Viva più che mai

Andrea Vitali

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 3 novembre 2016
Pagine: 548 p., Rilegato
  • EAN: 9788811687672
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Una storia sorprendente e misteriosa a Bellano: un piccolo contrabbandiere si improvvisa investigatore.

«Che devo dirvi? Ho finito le parole per raccontare quanto è bravo Andrea Vitali.» - Antonio D’Orrico, Corriere della Sera

«Vitali scrive libri che vanno giù che è un piacere.» - Nino Dolfo, Corriere della Sera

Una notte sfortunata,
un contrabbandiere improvvisato
e qualche scomoda verità di troppo

Se non lui, chi?, si chiese il Dubbio.
A chi altri poteva andare a raccontare quello che era successo, quello che aveva visto, quello che… Lui solo.
Ma dormiva, la finestra di casa sua era buia.
Per forza, così a occhio saranno state le tre, tre e mezza.
Tuttavia il Dubbio sentì che non poteva fare altrimenti.
Scrutò per bene la fila dei campanelli.
Poi, presa la mira, calcò l’indice destro sul bottone e udì in sottofondo il dlin dlon del citofono che avrebbe svegliato il dottor Lonati.

Dubbio è il soprannome che hanno dato a Ernesto Livera, e si addice bene alla sua indole un po’ tentennante. Di solito, infatti, l’Ernesto si lascia prendere dall’indecisione. Una certezza, però, l’ha molto chiara: dai carabinieri è meglio stare alla larga. Perché di «mestiere» fa il contrabbandiere. Avrebbe fatto altro nella vita, ma tant’è, ora campa traghettando stecche di sigarette dalla Svizzera, magari di notte, con una barchetta a motore, bep-bep-bep. E proprio stanotte, con la prua della barchetta, ha urtato il cadavere di una donna. L’ha tirato a riva, poi è andato a chiamare un suo cliente fidato, il medico di Bellano, il dottor Lonati, perché, appunto, lui dai carabinieri preferisce non presentarsi. Ma il mattino dopo, alla riva, il cadavere non si trova più. Eppure Ernesto l’ha visto bene, anche se adesso gli sorge il… dubbio di esserselo sognato. E il dottor Lonati lo sa che Ernesto soffre di questo tipo di allucinazioni fin da quando era un ragazzino. Forse dovrebbe cercarsi un lavoro più regolare. E magari una fidanzata. Il lago però non mente; nasconde segreti inconfessabili, e quando decide che è il momento di rivelarli, non ci sono dubbi che tengano. Viva più che mai racconta una storia sorprendente e misteriosa. Tra ganassate di paese, coincidenze impensabili e colpi di scena, Andrea Vitali scioglie una matassa che ingarbuglia il presente con il passato, la riva di qui con quella di là del lago di Como, fino a chiarire la verità dei fatti. Una verità che però…

€ 15,81

€ 18,60

Risparmi € 2,79 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 10,04

€ 18,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simona

    20/09/2018 07:45:52

    Trama un po' aggrovigliata, tantissimi i personaggi tirati in ballo in questo racconto di Vitali, confesso che mi sono un po' persa nel corso della storia. Anche se alcuni personaggi come il Dubbio e la Tina, mi sono decisamente piaciuti. Lo consiglio a chi ama Vitali...

  • User Icon

    Ritochka

    05/01/2018 14:48:39

    La Bellano che conosciamo, provinciale e piacevole al contempo. Una miriade di personaggi dai nomi buffissimi; una storia misteriosa con radici nel passato. Piacevole e rilassante lettura, forse un po' troppo lunga.

  • User Icon

    Gianni F.

    02/12/2017 08:18:07

    Romanzo tra i migliori dell'ultimo Vitali che ho trovato un po' "eaurito". Il nocciolo della trama è un pochino aggrovigliato, ma le numerose situazioni e i dialoghi sono ben riuscite. Ottime e spassose le due figure principali : il Dubbio è il Truffa.

  • User Icon

    gmoscatt@hotmail.it

    16/03/2017 17:15:01

    Vitali con il suo stile assicura una lettura serena ed a tratti ironica. in questo racconto troviamo i soliti luoghi, il solito maresciallo e il solito dottore. In verità una storia modesta in quasi 500 pagine. sembra fatto per forza

  • User Icon

    annarita

    05/03/2017 19:30:34

    DIREI CHE è FRA I PEGGIORI LIBRI DI VITALI, SEMBRA DEBBA SCRIVERE PER FORZA PER FAR PIAC ERE ALL'EDITORE NN NOTO PIù QUELLA FRESCHEZZA DEI PRIM I LIBRI... NOIOSO, QUELLO CHE VOLEVA RACCONTARE LO POTEVA FARE ANCHE IN METà DELLE 500 PAGINE. DIVENTA UN Pò AVVICENTE SOLO A PAGINE 460...ERA ORA

  • User Icon

    alinghi

    26/01/2017 13:48:47

    Indubbiamente un libro gradevole, con i tipici personaggi alla 'Vitali' immersi nella solita atmosfera lacustre e nei pettegolezzi. Storia come sempre costruita su piccoli fatti sempre esistiti e che sempre si ripeteranno... ottima scrittura come ormai è abitudine; dopo un recente calo, di nuovo una storia degna di un libro e non di un semplice racconto. Rilassante e coinvolgente

  • User Icon

    Silvia

    01/12/2016 20:08:26

    Il mio non é un voto alla carriera bensì all'opera; uno splendido Vitali come ai vecchi tempi. Certo, magari manca la perpetua, il mio personaggio preferito in tutte le narrazioni, ma viene sostituita degnamente dalla Signorina Supposta. Una bella trama, un'ottima narrazione, una splendida cornice lacustre.

  • User Icon

    claudio

    14/11/2016 20:23:45

    Alzo il voto come "premio alla carriera". Secondo me non è fra i migliori Vitali. Ci ha abituati senz'altro meglio. Anche con i nomi, che in questo libro sono più "umani" ma mancano di quel "vitalismo" che conosciamo bene. Mancano poi le figure del prevosto e di una perpetua sempre impicciona.

  • User Icon

    alberta

    02/11/2016 17:02:31

    Bella la disponibilità della copia firmata! Devo fare un regalo a una persona che li ha letti tutti i romanzi di Vitali e che ha dato 5 stelle con entusiasmo a ogni titolo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione