Viva la vida! - Pino Cacucci - copertina

Viva la vida!

Pino Cacucci

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 gennaio 2014
Pagine: 77 p., Brossura
  • EAN: 9788807883491
Salvato in 236 liste dei desideri

€ 7,00

Venduto e spedito da LIBRIAMO

Solo 3 copie disponibili

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 6,65

€ 7,00
(-5%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 6,65 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Si tratta di un monologo che mette in scena l'appassionata esistenza di Frida Kahlo "detta" dalla protagonista dal vertice estremo dei suoi giorni. Mentre corre verso la morte, Frida torna ai patimenti della sua reclusione forzata (ripetutamente ingessata e condannata all'immobilità), ai suoi lucidi deliri artistici di pittrice affamata di colore, alla sua relazione con Diego Rivera. In poche pagine c'è il Messico, c'è il risveglio dell'immaginazione, c'è la storia di una donna, c'è la rincorsa di una passione mai spenta per un uomo. La sintesi infuocata di un'esistenza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,32
di 5
Totale 50
5
25
4
19
3
3
2
2
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosa

    16/07/2020 15:38:36

    breve ma intensa raccolta di pensieri e citazioni di Frida Kalo. è pieno,forte,straziante ma anche molto incoraggiante com'è stata la vita della protagonista. pieno di vita,amore e speranza. diviso in 3 parti: nella I c'è il monologo di Frida in cui lei ricorda,parla,racconta,lotta si dispiace ma non si arrende. nella II parte c'è un "riassunto", una sorta di biografia. nella III parte è illustrata l'idea, da dove parte l'idea per questo libro. piccolo ma ben concentrato della vita di Frida! assolutamente da leggere!!

  • User Icon

    IlgattoB

    26/06/2020 14:46:33

    Un breve ma molto intenso monologo nel quale la pittrice messicana rivive episodi e sentimenti della sua esistenza travagliata. Consigliato!

  • User Icon

    Princi

    01/06/2020 07:27:53

    Un monologo delirante attraverso il quale una Frida Kahlo ormai esausta ripercorre le tappe di un'esistenza fatta di passioni ed eccessi. Un potente inno alla vita pronunciato un attimo prima di abbandonarsi tra le braccia della morte.

  • User Icon

    cristinapatregnani

    17/05/2020 09:41:50

    Bel ritratto dell'artista Frida Kalho, un omaggio alla donna scritto sotto forma di monologo appassionato, delirante, febbrile, che è anche racconto della resistenza di Frida, del Messico e del suo amore sconfinato.

  • User Icon

    Marina

    15/05/2020 13:17:30

    Breve ma molto inteso. L'autore è riuscito a immedesimarsi completamente nel personaggio. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Laura

    13/05/2020 23:27:57

    Un monologo breve quanto intenso. Alcune frasi mi sono rimaste impresse nell'anima. Perché alla fine lo spirito passionale, l'animo guerriero e lo slancio vitale di questa incredibile artista (a cui l'autore riesce a dare voce) sono celati un po' in ognuno di noi.

  • User Icon

    Gianluca

    13/05/2020 12:46:29

    Basta parlare di Frida in questi termini! Diventata ormai di moda a tal punto da comparire su magliette e sportine, questo libro però è fondamentale per conoscere di più l'artista. Lo consiglio comunque

  • User Icon

    marticset

    12/05/2020 18:10:51

    Un monologo travolgente e poetico che restituisce la figura di Frida avvolta da passione e vita, nonostante tutto. Si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Toccante

    12/05/2020 15:14:08

    Un monologo profondo e che fa riflettere. Mi ha avvicinata alla figura di Frida portandomi ad approfondire questa figura.

  • User Icon

    Cla

    11/05/2020 10:58:04

    Un monologo che tocca in modo sublime l'arte e la vita di un'artista come Frida Kahlo. Ci fa emozionare e vivere completamente le esperienze di una donna forte che ha dovuto affrontare molte tragedie esistenziali e che è riuscita a riflettere la sua angoscia nei suoi capolavori

  • User Icon

    anto

    17/04/2020 15:01:01

    5 stelle solo perché adoro Frida. Un monologo che si legge piacevolmente, ma non aggiunge niente di nuovo alla storia già nota dell’artista.

  • User Icon

    Silvia

    23/03/2020 22:51:11

    Crudo e intenso, raccoglie in poche pagine l'essenza di Frida e la trasferisce dentro di noi. Ogni frase è da rileggere più volte perché è corposa e ricca di significato. Mi è piaciuto davvero molto, Cacucci in poche righe ha saputo condensare e trasmettere l'anima di Frida Kahlo. Se non l'avete ancora fatto leggetelo! Lo consiglio

  • User Icon

    Ste

    29/02/2020 08:54:25

    Bello, anche se preferisco la biografia di Herrera.

  • User Icon

    ztl

    02/02/2020 09:22:17

    Un libro pieno di passione e sentimento. Cinque stelle meritate.

  • User Icon

    da leggere

    25/12/2019 11:00:18

    Ho conosciuto questo libro per caso ,ma posso dirvi che è stato uno dei libri che ho letto più velocemente, in quanto ,davvero avvolgente

  • User Icon

    Marina

    25/09/2019 18:12:25

    Adoro questo libro, forse perché sono tremendamente affascinata dalla vita e dall'arte di Frida Kahlo. Un libro piccolo, che si legge tutto d'un fiato e sembra di sentir parlare l'artista stessa. Credibile, coinvolgente ed emozionante.

  • User Icon

    maria

    25/09/2019 14:16:30

    Breve ma intenso. Probabilmente è un elemento positivo la sua brevità. Il racconto dei tratti principali della biografia di Frida Khalo, infatti, risulta così meno pesante di quanto sarebbe potuta diventare. D'altro canto, può essere utile a conoscere e comprendere un'artista oggi molto in voga. Dunque lo consiglio, è ben scritto, coinvolgente e piacevole nella lettura.

  • User Icon

    Martie

    24/09/2019 09:26:15

    Un breve e intenso monologo di Pino Cacucci, autore che ho conosciuto per caso e che mi ha decisamente conquistata. La protagonista, Frida Kahlo, pittrice messicana di immenso valore, rivive le vicende che più hanno segnato la sua vita appassionata: dal tragico incidente che l’ha costretta ad anni di riposo forzato a letto, al matrimonio con Diego Rivera, fino alla sua morte, avvenuta nel 1954 per un’embolia polmonare. Un romanzo straordinario e d’impatto che, per chi non si è mai interessato troppo a quest’artista, apre la porta su quel mondo che soltanto lei vedeva. Ho sempre trovato la storia di Frida Kahlo di incommensurabile tristezza e bellezza, e questo libro me lo ha confermato. La vita di Frida non è stata facile sin dall’inizio, eppure, nonostante tutto, lei non si è mai arresa. Né con la pittura, né con Diego, né con le sue idee. È sempre rimasta fedele a se stessa. L’autore ci mostra una donna coraggiosa e forte, ma tormentata dai suoi stessi sogni, che la fanno evadere dal dolore del suo corpo “rattoppato”. Una donna appassionata dalla vita, a cui si aggrappa con le mani e con i denti, fuggendo in ogni modo possibile alla pelona – cioè la Morte – che sembra invece averla presa di mira. E infatti Frida lo dice nella prima pagina, quando è ancora adolescente, che è “nata con la morte che le sorrideva, mentre le danzava intorno al letto.” Una donna che ha trovato l’amore in Diego Rivera, un uomo più grande di lei con due divorzi alle spalle e una lunga schiera di amanti. Eppure, Frida ha continuato a camminare al suo fianco, ad amarlo per poi odiarlo, perché “due come loro erano destinati a trovarsi.” Una storia toccante, un romanzo che vale davvero la pena di leggere. Magari anche accompagnandolo con la visione del film Frida (2002) di Julie Taymor, adattamento cinematografico del libro “Frida: A Biography of Frida Kahlo” di Hayden Herrera (che conoscendomi prima o poi acquisterò), con protagonista la bravissima attrice messicana Salma Hayek.

  • User Icon

    Luisa

    23/09/2019 08:22:41

    "Viva la vida!" è un libro molto breve di Pino Cacucci, nel quale egli cerca di ripercorrere la vita di Frida Kahlo. E' narrato sottoforma di monologo che non permette di staccare gli occhi dalle pagine un solo istante. Bastano poche ore per finire il libro. Nonostante la sua scorrevolezza, è un testo davvero ricco di significato e molto poetico. Lo consiglio, perché anche se non si ama Frida Kahlo è un libro interessante e ben scritto. Trovo sia importante però conoscere già la vita dell'artista prima di approcciare questo testo.

  • User Icon

    Giorgia

    22/09/2019 20:13:08

    Breve monologo da leggere tutto d'un fiato. emozionante e intenso

Vedi tutte le 50 recensioni cliente
  • Pino Cacucci Cover

    Nato ad Alessandria, cresciuto a Chiavari (Ge) e trasferitosi a Bologna nel 1975 per frequentare il Dams. All'inizio degli anni Ottanta ha trascorso lunghi periodi a Parigi e a Barcellona, a cui sono seguiti i primi viaggi in Messico e in Centroamerica, dove ha poi risieduto per alcuni anni. All'attività narrativa affianca un intenso lavoro di traduttore. Ha pubblicato: Outland rock (Transeuropa, 1988, premio MystFest), Puerto Escondido (Interno Giallo, 1990) da cui Salvatores ha tratto il film omonimo, Tina (Interno Giallo, 1991), la biografia di Tina Modotti, San Isidro Futbòl (Granata Press, 1991) da cui Cappelletti ha tratto il film Viva San Isidro con Diego Abatantuono, La polvere del Messico (Mondadori, 1992), Punti di fuga (Mondadori, 1992), Forfora (Granata Press, 1993),... Approfondisci
Note legali