Traduttore: N. Pesaro
Editore: Feltrinelli
Edizione: 2
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 dicembre 2012
Pagine: 191 p., Brossura
  • EAN: 9788807881138
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Sono trascorsi ormai dieci anni da quando il narratore si è recato nelle campagne a raccogliere ballate popolari e ha avuto modo di conoscere diverse persone, fra cui un anziano contadino che arava la terra con il suo bufalo. Si chiamava Fugui ed era ben disposto ad aprire il suo cuore, a raccontare la propria storia e a spiegare come mai il bufalo aveva tanti nomi. Figlio di un ricco proprietario terriero, era considerato la pecora nera della famiglia Xu perchè in una notte giocando d'azzardo aveva perduto tutto il patrimonio familiare. Da quel momento inizia la rovina della sua casa e Fugui deve intraprendere una nuova vita, fatta di fatica nei campi, miseria e umiliazioni, per risollevarsi. Ma nell'affrontare il duro destino potrà sempre trarre la forza necessaria dall'affezionata moglie Jiazhen, dalla brava figlia Fengxia, dal piccolo Youqing... E passando attraverso la povertà, la fame, la fatica, la guerra, la carestia e la serie di lutti dei suoi cari giungerà a capire l'essenza delle cose e l'autenticità degli affetti, approdando a una superiore consapevolezza, ironica e pietosa assieme, della gioia di vivere, nonostante tutto.

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    David Adriani

    26/04/2009 17:42:51

    Profondo ed intenso. Da leggere!

  • User Icon

    PaT

    24/07/2006 19:10:28

    Storia molto toccante e triste e di una umiltà disarmante. Lo consiglio vivamente a chi vuol capire che nella vita nulla è perso e che si può continuare a sperare sempre in un futuro migliore.

  • User Icon

    maurizio

    01/09/2005 22:09:48

    Gli ultimi 50 anni di un turbolento passato scorrono come sfondo non passivo nella vita di Fugui e della sua famiglia. Un racconto che leggero esce dalle labbra del contadino in pausa durante il lavoro nelle risaie e che alla fine mentre lui si allontana ti fa pensare di avere vissuto in prima persona gli avvenimenti da lui narrati.

  • User Icon

    Elisa

    23/04/2003 18:23:24

    Libro molto bello, toccante, immensamente triste. Merita il premio che ha vinto. Lo consiglio a chi non ha paura di piangere

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione