La voce del destino

Marco Buticchi

Editore: TEA
Collana: Super TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 agosto 2014
Pagine: 651 p., Brossura
  • EAN: 9788850237418
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 2,70
Descrizione
Oggi è un'anziana clochard costretta a vivere per le strade di Parigi, ma il suo passato le ha regalato fama e successo. Qualcuno la vuole morta, ed è solo l'intervento di Oswald Breil e Sara Terracini a salvare la vita di Luce de Bartolo. Ma qual è il segreto che custodisce, così potente da sconvolgere l'ordine mondiale? Chi è davvero quella donna? La sua storia inizia nell'Argentina fra le due guerre e racconta un'amicizia straordinaria, quella fra Luce e una tra le donne più ammirate di tutti i tempi: Eva Duarte. Mentre Luce diventa il soprano più famoso al mondo, Eva sposa il colonnello Juan Domingo Perón: nasce così il mito intramontabile di Evita. Le due amiche incontrano grandi soddisfazioni, ma anche tragedie e violenze che sembrano sgorgare dalla fonte stessa del male: il nazismo. Un'ideologia che trova la sua forza simbolica in un oggetto dal potere immenso: la leggendaria lancia di Longino, la cui punta trafisse il costato di Cristo. Il Reich sopravvive alla sconfitta, ed è proprio in Argentina che il male nazista intreccia le proprie trame oscure di rinascita con l'ascesa di Perón, per poi estendere i propri tentacoli sino a raggiungere le stanze più inviolabili: quelle delle alte sfere del Vaticano e della finanza più spregiudicata. E il male nazista oggi e pronto a risollevare la testa. Perché si scateni, manca soltanto una chiave: quella in possesso di una donna sopravvissuta con coraggio e determinazione a tutto ciò che il destino le ha riservato.

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Monica

    23/11/2018 20:57:34

    Bel romanzo! Trama improbabile ma avvincente, ambientazione storica interessante. Attraverso le vicende di due giovani ragazze prima e donne poi, si ripercorre un'epoca storica recente con puntiglio. Purtroppo la realtà che circonda il libro fa parte dell'accaduto. Crudo e cruento, anche violento ma purtroppo reale. Mi sono affezionata a Luce con curiosità crescente. Non do le 5 stelle per il finale che è un po' una "Americanata". Primo romanzo che leggo di Buticchi, ma non sarà l'ultimo!

  • User Icon

    Carmela

    01/11/2018 17:24:12

    Bellissimo! una rivisitazione della storia di questo secolo attraverso la storia di due donne. L'autore è lo scrittore italiano che più mi piace, perchè nei suoi libri unisce la storia, l'archeologia al thriller.

  • User Icon

    Annalisa

    22/05/2017 18:47:11

    Uno dei romanzi più affascinanti e avvincenti di Buticchi...storia splendida che si snoda sullo sfondo storico del nazismo. ..la protagonista è delineata in modi perfetto. Nonostante siano trascorsi anni da quando ho letto questo libro...continuo a consigliarlo. ...spettacolare

  • User Icon

    NICOLA

    03/12/2015 14:21:51

    ottimo libro, scritto bene e con poche pause per il lettore. Un libro che incuriosisce a 360 gradi e ti spinge a fare ricerche storiche sull'argomento. Lo consiglio vivamente

  • User Icon

    Antonella

    24/07/2015 17:06:33

    Non mi è piaciuto.Do due solo per gli altri libri che ha scritto ma questo è un libro di storia non di avventura!

  • User Icon

    Bruna

    28/03/2015 21:37:37

    Libro interessante e affascinante..non me lo aspettavo. E' stata una sorpresa niente male!

  • User Icon

    Chiara

    04/12/2014 08:57:04

    Grazie ad un amico, ho potuto scoprire uno scrittore affascinante come Buticchi. Questo romanzo, nonostante la mole di pagine impegnativa, si legge tutto d'un fiato. Non ho trovato parti noiose, l'autore ha saputo mantenere vivo l'interesse del lettore nelle diverse parti in cui è suddiviso il libro. Inoltre, il perfetto amalgama di storia e avventura, stimola la curiosità del lettore. Personalmente, man mano che procedevo nella lettura, mi sono documentata su alcuni dei fatti storici proposti e ho sicuramente ampliato le mie conoscenze su temi di cultura generale. Impossibile non immedesimarsi in Luce, una donna forte e fragile al tempo stesso, capace di affrontare con coraggio le prove terribili che la vita le ha presentato.

  • User Icon

    GianniF.

    08/10/2014 18:46:11

    Romanzo con chiaro-scuri. Buona la parte storica con protagonisti Peron, Evita, le vicende argentine, e quelle vaticane, meno avvincente la seconda parte, quella incentrata sulla base antartica nazista, troppo in stile "james bond"

  • User Icon

    Alessandro

    23/04/2014 15:34:49

    Libro affascinante e scorrevole. I fatti realmente accaduti si intrecciano con gli episodi di fantasia legandosi in modo geniale.....e

  • User Icon

    Giacomo

    23/04/2014 13:15:08

    Fin ora ho letto tutti i libri di Buticchi, che considero un ottimo autore. Tuttavia, ritengo che forse sia giunto il momento di abbandonare per un po' il binomio Terracini-Breil. Mantenendo, ovviamente, la collaudata tecnica narrativa dei racconti paralleli, mi farebbe piacere se ritornasse a romanzi popolati da personaggi inediti, come per il bellissimo "Le pietre della Luna" che, a tutt'oggi, nel panorama letterario dell'autore rimane - a mio modesto parere - l'avversario da battere.

  • User Icon

    Fabio

    01/02/2014 10:17:24

    Avventura narrata con uno stile scorrevole che coniuga discretamente fantasia e realtà storica.

  • User Icon

    Gio

    16/09/2013 23:54:35

    E' il primo libro che leggo di Buticchi. Realta' e fantasia si intrecciano armonicamente e la storia ti prende con grande interesse. Alla fine pero' trovo che la fantasia ha preso il soravvento e forse Buticchi ha esagerato un po' nella descrizione di situazioni assurde, quasi fosse un Dan Brown. Comunque una lettura piacevole

  • User Icon

    emilia

    16/05/2013 17:25:25

    Buticchi è bravo, ho letto tutti i suoi libri, ma non mi sento di dare il massimo voto per questo suo ultmo lavoro. Nonostante le pagine siano tante trovo che la narraziaone sia a volte affrettata e superficiale, passando in poche righe da un avvenimento all'altro senza lasciare al lettore il tempo di assimilarne la sequenza. Inoltre in questo libro, che comunque ha il merito di seguire una lnea storica reale con la giusta dose di fantasia che si addice ad un rimanzo di avventura, mi sembra che la prosa di Buticchi sia particolarmente arida e a volte retorica. Comunque piacevole come tutti gli altri dell'autore.

  • User Icon

    ferruccio

    15/12/2012 22:18:35

    Un romanzo avvolgente e affascinante fin dalle prime pagine; i fatti storici, risalenti agli anni '30 fino ai giorni d'oggi, sono egregiamente intrecciati con la narrativa romanzata dell'autore. Famosi e famigerati personaggi che hanno gestito le sorti dell'umanità prima, durante e dopo il 2^ conflitto mondiale, assumono altre interpretazioni verosimili in caso di immaginarie ucronìe; molto dettagliato e con dovizia di particolari dove i colpi di scena e le situazioni al limite del coraggio e dell'eroismo si susseguono senza soluzione di continuità. In sintesi: stupendo!

  • User Icon

    Marco T.

    28/09/2012 20:23:39

    Premesso che stiamo comunque parlando di un OTTIMO romanzo secondo me questo, dopo "La nave d'oro", è il peggiore del nostro Marco che ci ha abituato a ben altri capolavori. Penso che la vicenda si dilunghi un po' troppo e forse un centinaio di pagine in meno sarebbe stato meglio.

  • User Icon

    Massimo

    12/09/2012 10:28:33

    Buticchi è davvero bravo a utilizzare periodi, avvenimenti e personaggi storici, ripresi fedelmente e con accurata ricerca, miscelandoli con una trama romanzata avvincente e con protagonisti con i quali ci si immedesima immediatamente e che vengono approfonditi molto bene anche dal punto di vista psicologico. Contrariamente ad altri suoi libri, in cui c'erano anche tre o quattro livelli temporali di racconto più o meno equamente presenti, in questo quasi tutta la storia è incentrata in Argentina nell'ambito delle due guerre mondiali, mentre il riferimento ai giorni nostri e all'inossidabile coppia Oswald Breil-Sara Terracini è relativamente limitato e ci si arriva attraverso richiami della storia recente italiana ed internazionale (gli intrecci tra loggia P2, IOR, servizi segreti vari, gli accadimenti ancora in parte oscuri che hanno contraddistinto la recente storia della Chiesa, a partire dalla morte di Papa Luciani). Luce De Bartolo, che sostanzialmente attraversa tutto il racconto i cui confini temporali coincidono con la sua vita, è uno dei personaggi che più mi hanno coinvolto e appassionato tra i tanti libri da me letti, e la bravura di Buticchi sta nel far interagire personaggi frutto della sua fantasia con quelli effettivamente esistiti (in questo caso Luce con Evita Peron). Come in altri racconti di Buticchi sono presenti nazisti e reliquie esoteriche, la lancia di Longino, per il cui possesso si è disposti a tutto. Molto interessante e ben rappresentato, con dei risvolti talvolta un pò diversi da quelli che la storia ufficiale ci racconta, la descrizione dell'impressionante esodo di nazisti e sodali al termine della guerra verso il sudamerica ed in particolare l'Argentina, con tutte le connivenze e gli interessi trasversali che hanno fatto si che ciò potesse accadere mantenendo l'impunità a chi avrebbe meritato ben altra sorte. Unica piccolissima obiezione: forse Breil nel rocambolesco finale usufruisce un pò troppo di eventi fortuiti, ma se lo merita...

  • User Icon

    Chiara

    05/09/2012 10:04:24

    Questo libro di Buticchi è meraviglioso. La sua capacità di inserire una storia di finzione in un contesto storico è impressionante...ad ogni pagina un'emozione nuova! Bellissimo e ti mette voglia di andare a scoprire meglio storie ed eventi del nostro passato recente di cui sappiamo sempre troppo poco.

  • User Icon

    Brunella

    03/08/2012 12:56:39

    Quando arrivi alla fine di un romanzo di Buticchi hai vissuto in prima persona tutta la storia. Ti sa coinvolgere come pochi sanno fare. Io con questo romanzo "ho vissuto" in Argentina, in Germania, in Antartide, in Italia, in Svizzera, dagli anni '30 ai giorni nostri. Bello, bellissimo, intrigante, avvincente come tutti i suoi romanzi. Bravo Buticchi, non vedo l'ora di leggere il prossimo!

  • User Icon

    Tiziana

    03/08/2012 12:42:35

    Buticchi è davvero un grande, sia come creatore, che come narratore. oltre a saper intrecciare magistralmente eventi e azioni di varie epoche, sa adoperare le parole in modo ammaliante e seducente, conducendo per mano il lettore pagina dopo pagina, come un vecchio cantastorie che incanta e incatena.. non annoia mai, non sbaglia un colpo, anzi ogni volta supera se stesso e i grandi narratori d'avventura americani e anche in quest'ultima impresa ha saputo annodarsi e districarsi più e più volte creando un'avventura adrenalinica e geniale, anche per la mia indole che non ama molto i riferimenti alla storia (vedi l'ultima fatica di Follet che ho torvato noiosissimo e pesante). lui invece mi fa astrarre dalla realtà per compenetrami totalmente nella sua finzione ma con leggerezza e naturalezza. speciale! e poi è uno spezzino come me e lo apprezzo anche per questo: dà lustro ad una piccola città di provincia che raramente ha visto emergere talenti di tal calibro. complimenti e grazie infinite. non smetterò certo di attendere i suoi nuovi romanzi (gli altri li ho letti tuttitutti)

  • User Icon

    alessandro Molteni

    06/06/2012 21:23:15

    Romanzo Fanta-Storico molto bello. Da non perdere

Vedi tutte le 44 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione