Categorie

Voila

Artisti: Belinda Carlisle
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Ryko
Data di pubblicazione: 30 gennaio 2007
  • EAN: 0014431088322
Descrizione

"A distanza di undici anni dall’ultimo album in studio “A Woman & A Man”, Belinda Carlisle(The Go-Go’s) torna con uno splendido e sentito omaggio alla canzone francese con laproduzione di John Reynolds (U2, Sinéad O’Connor). L’energia creativa con cui la coppia ha lavorato al progetto èevidente in ogni brano. La Francia è la patria adottiva della Carlisle da dieci anni a questa parte e questo chiarisce ilpassaggio da pop diva a chanteuse raffinata. La voce fumosa di Belinda rilegge sapientemente classici di SergeGainsbourg, Jacques Brel, Edith Piaf, Francoise Hardy coadiuvata da una serie di ospiti d’eccezione: Brian Eno alletastiere, il chitarrista degli Hothouse Flowers Fiachna O’Braonain, la fisarmonicista irlandese Sharon Shannon, ilpianista dei Grand Drive Julian Wilson e Natacha Atlas dei Transglobal Underground ai cori. “Voilà” è interpretato infrancese."
A cura di Audioglobe

Disco 1
  • 1 Ma Jeunesse Fout Le Camp
  • 2 Bonnie Et Clyde
  • 3 Avec Le Temps
  • 4 Sous Le Ciel De Paris
  • 5 Des Ronds Dans L'eau
  • 6 Pourtant Tu M'aimes
  • 7 Ne Me Quitte Pas
  • 8 La Vie En Rose
  • 9 Contact
  • 10 Merci Cherie
  • 11 Jezebel
Mostra tutti i brani

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    fabio colombo

    17/03/2007 01.23.36

    Dalle palme della California ne ha fatta di strada la rossa più bella del pop.Dal cielo in terra fino agli echi western di "Real" e al sinuoso,elegante tappeto sonoro di "A woman and a man" dove tracciava una linea d'arresto tra lei e la sua California.Ora, inebriata dai chansonnier e dall'accordeon, Madame Carlisle osa l'inosabile.E si guadagna l'invincibile."Voila"si spalanca con il magnetico lamento orientale di Natacha Atlas che a tratti riaffiorerà all'uopo tra le undici tracce dell'opera.E magnetico ed oscuro è il cammino che Belinda e prestigiosi compari hanno sperimentato con estrema disinvoltura.La chanson è reinventata, vive la chanson."Bonnie et clyde"è un terreno perfetto per un inizio di seduzione,"Avec le temps"semplicemente una straordinaria coltellata al cuore.Belinda riporta la Piaf sotto i cieli di una Parigi quasi tzigana,va a braccetto con Brel,graffia il terreno iberico nella stupefacente "Jezebel".La Francia è salva, vive la France."Voila"è un colosso per pochi intenditori,un faro di sensualità che splende negli occhi della sirena rosso fuoco.Superbo, eccezionale,ineguagliabile.Merci cherie,noi gongoliamo,i grandi ne saranno entusiasti, Edith e Jacques ti mandano un bacio dalle nuvole sopra Parigi.

  • User Icon

    Giuseppe Iannozzi

    12/03/2007 18.54.52

    Un disco semplicemente fantastico, che segna il ritorno di una delle più belle voci della musica Pop. Questo disco, poi, è raffinatissimo: a tratti si ha l'impressione d'aver ritrovata Edith Piaf. La voce di Belinda è sensualissima, come poche. La track list, di tutto rispetto: tutti classici della repertorio della canzone francese. Un disco davvero strepitoso, che vede la partecipazione di tanti grandi della musica: Natacha atlas - Additional vocals Brian Eno - Keyboards Segat Guirey - Flamenco guitar Graham Henderson - Accordion Winnie Horan - Violins Clare Kenny - Bass guitar Fiachna O'Braonain - Guitars and vocals John Reynolds - Drums and programming Nikki Leighton-Thomas - Backing vocals Pauline Scanlon - Backing vocals Sharon Shannon - Button accordion Julian Wilson - Piano, Hammond, Strings, Keyboards Un piccolo capolavoro. Forse questo disco sarà maggiormente ascoltato in Francia, meno negli altri paesi: ma solo forse. Però con questo disco, Belinda Carlisle ha fatto un notevole salto di classe. E lei, par quasi superfluo dirlo, rimane d'una bellezza superba: da fare invidia a tante ventenni e trentenni siliconate.

  • User Icon

    fabio

    12/03/2007 17.12.20

    Si fa ascoltare questo ritorno sulla scena di Belinda Carlisle , artista capace di mutare nuovamente pelle alla veneranda eta' di 48 anni. Pimpante Punk leader delle scalmanate Go-Go's tra la fine dei 70 e l'inizio degli 80, poi pop singer di grande successo per il resto della decade, ritorna al rock con un'esperienza ( real ) osannata piu' dalla critica che dal mercato nel 1993 per poi ripresentarsi con un disco pop maturo nel 1996 ( a woman and a man ) raffinato negli arrangiamenti ( oboe ,mandolino, orchestre sinfoniche ) e ricco di collaborazioni ( Brian Wilson, Per Gessle tra gli altri).Di colpo quando il successo le arride dinuovo ...silenzio! 10 anni trascorsi tra una reniun delle Go-Go's, qualche best of, un servizio su playboy ed un progetto;un cd di classici francesi riarrangiati.Ed eccolo qua. Buona l'intenzione ( i brani scelti ), ottima la realizzazione( arrangiamenti tra l'avanguardia e l'eleganza) , notevole l'interpretazione (sexy , profonda, da ascoltare durante il sesso )pregevoli le collaborazioni ( Bryan Eno, Natasha Atlas , John Reynolds tra gli altri ). Insomma un cd di serie A con un'unica pecca! L'essere troppo.... troppo raffinato per mtv, troppo complicato per una radio (montecarlo a parte... forse ), troppo poco spottizzato per riempire scaffali dei megastore ( se ne trovano 1 o 2 copie alla lettera C, tra inebetiti commessi, che nemmeno lo sanno!!!! ). Insomma quel troppo che puo' portare al poco e a pochi.... ma quei pochi almeno sono soddisfatti. Brava Belinda

  • User Icon

    Giorgio

    10/03/2007 12.09.41

    Che dire, un buon ritorno. Lo definirei di classe! Un buon disco ma che probabilmente rimarrà solo uno sfizio per Belinda (che da molto sembrerebbe aver manifestato da tempo il desiderio di incidere canzoni in francese), più che un successo discografico (anche se ha tutte le caratteristiche per poter esserlo). La voce è di una sensualità unica e gli arrangiamenti superbi. per quanto riguarda le canzoni, beh, nulla da dire considerato che sono tutte canzoni del repertorio classico francese. Peccato che l'uscita del nuovo album non sia stata preceduta da un singolo e relativo un video. Questo lo dico perchè ormai alla soglia dei 50 anni, Belinda ha mantenuto una bellezza mozzafiato, da fare invidia alle 30enni, ed un suo video avrebbe sicuramente alimentato le fantasie di molti ex adolescenti. Brava! Bravissima e bellissima! Adesso speriamo nell'uscita di un album di inediti. G.

  • User Icon

    fabio

    27/02/2007 11.18.49

    ma che fine ha fatto la mia recensione che mi avevate anche confermato via email????? NOn e' comparsa piu' ed e' passata piu' di una settimana!!!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione