Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il Vologeso (2 DVD) - DVD di Niccolò Jommelli,Gabriele Ferro

Il Vologeso (2 DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Niccolò Jommelli
Direttore: Gabriele Ferro
Supporto: DVD
Numero supporti: 2
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 23 maggio 2018
  • EAN: 0747313539550
Salvato in 3 liste dei desideri
Regia di Jossi Wieler e Sergio Morabito, regia televisiva di Marcus Richardt.
Grande innovatore tra i compositori della sua epoca, Niccolò Jommelli è riconosciuto come un precursore del nuovo gusto classico viennese. Con la sua intensa storia di amore, vita e morte, il Vologeso consegna uno dei libretti più potenti scritti per il palcoscenico dell'opera europea. Considerata una prima messa in scena dopo oltre due secoli, la bellissima produzione diretta da Jossi Wieler e Sergio Morabito, ridona vita a una gemma del barocco musicale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Niccolò Jommelli Cover

    Compositore. Figlio di un agiato mercante, compì gli studi musicali a Napoli, dove nel 1737 fece rappresentare con buon esito la sua prima opera buffa, L'errore amoroso. Dopo aver raccolto altri successi a Roma con Ricimero re de' Goti (1740) e Astianatte (1741), e a Bologna con Ezio (1741), venne chiamato a Venezia, dove rappresentò Merope (sempre nel 1741) e dove, grazie all'appoggio di J.A. Hasse, gli fu assegnata, nel 1743, la direzione del conservatorio degli Incurabili. Tornato a Roma, compose per il teatro Didone abbandonata (1746), Don Trastullo (1746) e Artaserse (1749). Nello stesso anno (1749), grazie all'interessamento del cardinale Albani, si recò a Vienna, dove conobbe Metastasio (di cui aveva già musicato diversi libretti) ed entrò in contatto con l'ambiente che auspicava la... Approfondisci
  • Gabriele Ferro Cover

    Figlio del compositore Pietro Ferro, Gabriele Ferro collabora attivamente con le orchestre di Santa Cecilia e della Scala, con le quali si è distinto in un repertorio molto vasto, che spazia dalle opere di Verdi ai principali lavori del Novecento storico. Approfondisci
Note legali
Chiudi