Una volta nella vita

Ahmed Dramé

Traduttore: M. Togliani
Editore: Vallardi A.
Collana: Personaggi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 28 gennaio 2016
Pagine: 146 p., Rilegato
  • EAN: 9788867317691
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,50
Descrizione
Siamo al Liceo Léon Blum, Créteil, banlieue parigina: una miscela esplosiva di etnie, confessioni religiose e conflitti sociali. Nella classe più difficile della scuola, la professoressa di storia, Anne Anglès, invece di capitolare come molti altri colleghi di fronte al malessere di questi adolescenti, propone loro un progetto comune: partecipare a un concorso del Ministero dell'Istruzione sul tema del genocidio ebraico. Una missione pressoché impossibile per una classe a maggioranza musulmana, dove la Shoah lascia indifferenti, quando non viene palesemente negata. Dapprima riluttanti, gli studenti accettano infine la sfida. Vinceranno il concorso e la loro vita cambierà per sempre. Questa incredibile storia vera, che ha commosso la Francia, è raccontata da uno di loro, Ahmed Dramé. Una favola moderna di riscatto e trasformazione, una vicenda attualissima che trasmette un messaggio di speranza: è possibile, nonostante le difficoltà, sfuggire a un destino apparentemente segnato.

€ 10,42

€ 13,90

Risparmi € 3,48 (25%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Azzurra

    23/09/2018 20:20:13

    Devo ammettere che la lettura della prima parte di questo libro è stata un po' noiosa, probabilmente perché non ha una vera e propria trama, non accade nulla di rilevante né di interessante. Ho continuato a leggerlo perché ero comunque curiosa di scoprirne il significato. E la pazienza è stata premiata perché all'improvviso, "una volta nella vita", accade qualcosa che cambia tutto e se non ci fosse stata la prima parte il libro non sarebbe stato così bello!

Scrivi una recensione