Editore: Nemo (Milano)
Collana: Il narratore
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 gennaio 2010
Pagine: 388 p., Brossura
  • EAN: 9788890250729
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Genesi e antefatto della Trilogia nazista, "Werdenstein" narra la drammatica vicenda di Philipp von Rosenberg, il tragico duca de "Lo scrigno di Ossian", e prende le mosse dalla sua infanzia, segnata dalla brutalità e dai presagi dell'incesto, per estendersi lungo l'arco di oltre un quarto di secolo: dai fasti della Germania guglielmina, colta nell'istante in cui si conclude la sua splendida parabola, fino al trionfo del Terzo Reich. Un mondo dove il bene e il male sfumano l'uno nell'altro, cosicché il "buono" non è mai tale fino in fondo e il carnefice contiene in nucleo l'entità della vittima, in accordo con le immutabili leggi universali. All'ombra del castello di Werdenstein si avvicendano i personaggi. Ritornano nella terza parte i vari protagonisti de "Lo Scrigno di Ossian", di cui sono svelati i retroscena, fino all'incontro fatale con Andrea Ligerio. Ma domina su tutti, geniale e perversa, angelo e demone al tempo stesso, la figura di Helena von Waldenburg, madre di Philipp e creatrice di Werdenstein, la cui complessa e multipla personalità sembra racchiudere in sé le dolcezze di una madre amorevole, le crudeltà di Medea e i peccati di Fedra.

€ 12,26

€ 12,90

Risparmi € 0,64 (5%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Il Giornale Letterario

    14/07/2011 22:58:59

    In uno stile narrativo caratterizzato da una prosa ricca e avvincente e da un approfondito studio psicologico dei personaggi, l'autrice mescola elementi esoterici e storici, citazioni colte e dettagli raffinati, per delineare il ritratto di un'anima, ma anche di una società e di un'epoca. Ogni valutazione altra è però celata nel gesto impercettibile e nei particolari più sottili, proprio come accade nella vita; la profondità dei contenuti visibile attraverso la superficie, oltre la quale è possibile cogliere una riflessione sull'esistenza umana e su alcune delle sue questioni più inquietanti: l'amore, l'incesto, l'omosessualità, la colpa, il potere femminile e l'esistenza di Dio. Un'opera potente e ricca di fascino che non potrà mancare nella biblioteca di tutti coloro che amano i grandi personaggi e i grandi libri. (Recensione de Il Giornale Letterario, n° 11 - Maggio 2011)

Scrivi una recensione