The White Knight: Tirant Lo Blanc

The White Knight: Tirant Lo Blanc

Joanot Martorell

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 341,44 KB
  • EAN: 9788829578405

€ 999,00

Punti Premium: 999

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tirant lo Blanch, modern orthography: Tirant lo Blanc[1]) is a chivalric romance written by the Valencian knight Joanot Martorell, finished posthumously by his friend Martí Joan de Galba and published in the city of Valencia in 1490 as an incunabulum edition. The title means "Tirant the White" and is the name of the romance's main character who saves the Byzantine Empire.

It is one of the best known medieval works of literature in valencian and played an important role in the evolution of the Western novel through its influence on the author Miguel de Cervantes. A film adaptation titled Tirant lo Blanc was released in 2006.

Tirant lo Blanch tells the story of a knight Tirant from Brittany who has a series of adventures across Europe in his quest. He joins in knightly competitions in England and France until the Emperor of the Byzantine Empire asks him to help in the war against the Ottoman Turks, Islamic invaders threatening Constantinople, the capital and seat of the Empire. Tirant accepts and is made Megaduke of the Byzantine Empire and the captain of an army. He defeats the invaders and saves the Empire from destruction. Afterwards, he fights the Turks in many regions of the eastern Mediterranean and North Africa, but he dies just before he can marry the pretty heiress of the Byzantine Empire.

 
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Joanot Martorell Cover

    Il padre era ciambellano del re d'Aragona, suo cognato era Ausiàs March, il piú grande poeta catalano del Quattrocento. Fu un cavaliere molto litigioso, spesso impegnato in duelli con altri nobili per i motivi piú vari. Scrisse un primo romanzo di tipo cavalleresco, il "Guillem de Vàroic", ancora di gusto arcaico. Alcuni studiosi gli attribuiscono anche il "Flor de cavalleria". Il suo capolavoro, il "Tirant lo Blanch", fu pubblicato soltanto postumo, nel 1490. È uscito nei Millenni Einaudi nel 2013 (a cura di Paolo Cherchi). Approfondisci
Note legali