Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato

Willy Wonka and the Chocolate Factory

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Willy Wonka and the Chocolate Factory
Regia: Mel Stuart
Paese: Stati Uniti
Anno: 1971
Supporto: Blu-ray

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Bambini e ragazzi - Film bambini e ragazzi

Salvato in 35 liste dei desideri

€ 7,99

Venduto e spedito da LIBRIAMO

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 7,89 €)

Il proprietario di una favolosa fabbrica di cioccolato in cui lavorano gli gnomi bandisce un concorso tra i bambini del paese per scoprire a chi lasciare in eredità la sua attività.
4
di 5
Totale 7
5
2
4
3
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Raul

    17/05/2020 12:56:40

    Un film di qualche anno fà che rimane un cult ,a mio avviso migliore del più recente con Johnny Deep.Gene Wilder è magnifico nel ruolo ,scenografie meravigliose e una storia unica che da ragazzino mi incantò ,ma lo fà ancor oggi ogni volta che lo riguardo.

  • User Icon

    Birix

    12/05/2020 10:17:49

    Dalla magica penna di Dahl che arricchito il mondo dell'infanzia di innumerevoli storie con la sua straordinaria fantasia, un indimenticabile Gene Wilder sarà sempre l'unico e vero volto di Willy Wonka. Fantastico. In tutti i sensi.

  • User Icon

    Gaetano

    11/05/2020 21:13:25

    Film Cult per tutta la famiglia con un ottimo mix di belle musiche e buoni sentimenti. Consigliabilissimo.

  • User Icon

    Alessandro

    28/11/2019 17:53:29

    Mondo di pura immaginazione. Prova magistrale di Gene Wilder. Consiglio di regalarlo abbinato al libro (in lingua originale, se a chi è diretto ama studiare l'inglese). Mi ha convinto meno la versione di Tim Burton.

  • User Icon

    Nick74

    22/09/2019 12:26:49

    Chi di voi non ha mai visto almeno una volta questo film? Ho deciso di acquistarlo in formato blu ray. Il film e' molto bello ma il riversamento audio-video non all' altezza. La pellicola e' datata(1971) ma non giustifica pienamente il lavoro eseguito. Se avete il film "ben hur" originale in blu ray sarete sorpresi. In conclusione lo consiglio se siete nati con questo film ma rimarrete delusi dal blu ray a cui mi sento di dare un voto di 7/10

  • User Icon

    n.d.

    24/04/2019 06:49:45

    Un classico del cinema, mi piace moltissimo

  • User Icon

    Chiara

    10/03/2019 22:10:45

    La fabbrica di cioccolato è un cult movie che tutti dovrebbero vedere. Penso che questo adattamento sia purtroppo nettamente inferiore al successivo, nonostante non sia affatto male. Questo è dovuto al fatto che oltre alle scenografie molto più piatte, la recitazione non rende quanto quella dell’adattamento successivo. Ad ogni modo anche qui ogni personaggio ha la sua propria caratterizzazione che trovo davvero sensazionale e assurda.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente

Un dolce (ma non troppo) classico film di Natale

Trama
I vincitori di un concorso possono entrare nella fabbrica di cioccolato di Willy Wonka dove lavorano dei simpatici gnomi. Solo uno dei ragazzi dimostrerà di non essere troppo goloso e diventerà il fortunato erede di Wonka.

  • Produzione: Warner Home Video, 2009
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 98 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby True HD 5.1);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Portoghese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Finlandese; Francese; Inglese per non udenti; Italiano; Italiano per non udenti; Norvegese; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Svedese; Tedesco; Tedesco per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: documentario; commenti tecnici; brani in versione karaoke; dietro le quinte (making of); trailers
  • Gene Wilder Cover

    Nome d'arte di Jerry Silberman. Attore e regista statunitense. Dopo la laurea, forte di rigorosi studi di recitazione e con un ricco repertorio teatrale di classici, si ritrova a recitare a Broadway un dramma di B. Brecht assieme all'attrice A. Bancroft, quando il marito di quest'ultima, il regista M. Brooks, intravede in quel serioso attore biondo e dagli occhi celesti un potenziale talento comico e lo lancia trentaduenne in Per favore non toccate le vecchiette (1968). È l'inizio di una seconda carriera arrivata al culmine con Frankenstein junior (1974), la più riuscita parodia del celeberrimo horror magistralmente ricreato in chiave comico-demenziale da M. Brooks, che gli affida la parte del pronipote del celebre scienziato creatore di mostri. Maschera stralunata quando non straniata, passa... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali