X. Sindhen Trio

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Felmay
Data di pubblicazione: 9 febbraio 2009
  • EAN: 8021750814428
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 15,90

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
La nostra collana dedicata alla musica giavanese giunge al volume 10 presentando SINDHEN TRIO, tre splendide voci femminili (Sri Suparsi, Rini Rahayu, Yayuk Sri Rahayu) in grado di offrirci all’ascolto un programma davvero di alta qualità, in cui la tradizione viene rivissuta alla luce non di una finta modernità bensì di una fine sensibilità dei nostri tempi. Il primo brano, il Gendhing Budheng-Budheng della durata di oltre mezzora e composto presumibilmente a cavallo tra Sette e Ottocento, è stato rivisitato da Pak Suraji, realizzando un’idea di John Noise Manis, e propone un’impegnativa performance delle tre soliste al posto della tradizionale singola cantante. Lo slancio e l’intensità della loro interpretazione è mirabile, frutto di un virtuosismo indiscusso e di una capacità di entrare in dialogo sia con le voci maschili (wiraswara) collocate in secondo piano, sia con gli strumenti del gamelan. Altrettanta originalità di rivisitazione musicale e maestria di interpretazione si trova nel terzo brano di questo volume, Ladrang Kembang Kacang, una composizione dall’andamento brillante e variegato: in origine era una canzone popolare che è stata poi arrangiata, negli anni Sessanta, per una orchestra gamelan. La seconda traccia, posta volutamente a “intermezzo” tra le due dedicate alle voci, è il Gendhing gender Sawung Galing, interpretato da alcuni tra i migliori musicisti del conservatorio di Surakarta. Si tratta di un brano di grande magnificenza, evocativo come soltanto la musica giavanese sa essere, giocato sulla varietà di timbri delicatissimi del gender della solista Ibu Pringgo Hadiwiyono, a cui fanno da contraltare gli altri strumenti e in particolare il risuonare profondo e arcaico del tamburo (kendhang). Per una migliore comprensione e contestualizzazione, nel libretto del disco sono stati inseriti i testi e le traduzioni in inglese dei due brani vocali, il che consente di avvicinarsi meglio a una materia musicale affascinante sin dalla prima nota. Nel booklet troviamo altresì un’approfondita ed interessante intervista con il maestro Rahayu Supanggah, uno tra i maggiori musicisti giavanesi viventi, che fa il punto sulla tradizione gamelan e sulle possibilità di incidere in modo innovativo su di essa.