Categorie

David Perkins

Traduttore: N. Gaiarin
Editore: Etas
Collana: Management
Anno edizione: 2004
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 304 p. , Brossura
  • EAN: 9788845308086

Tutti conosciamo la storia di Re Artù e della Tavola Rotonda, anche se forse non ci siamo mai soffermati sul significato che essa può avere dal punto di vista organizzativo.
Infatti, se ogni gruppo - sia esso un team di lavoro, una classe di studenti o una squadra sportiva - esprime una propria "intelligenza", che è diversa dalla somma delle intelligenze dei singoli membri, occorre elaborare i meccanismi per giungere a decisioni ottimali, anche grazie a una nuova categoria di leader che, da posizioni non necessariamente di vertice, sappiano sfruttare al massimo le potenzialità dei gruppi in cui operano.

Profilo dell'autore:
David Perkins - Ph.D. in matematica e intelligenza artificiale al Massachusetts Institute of Technology - è docente alla Harvard Graduate School of Education. è stato tra i fondatori del Project Zero di Harvard - un gruppo di ricerca dedicato all'analisi delle capacità cognitive e simboliche e alle loro implicazioni per l'apprendimento - e per alcuni anni ha anche diretto il progetto assieme a Howard Gardner. Fra i suoi libri ricordiamo Outsmarting IQ: The Emerging Science of Learnable Intelligence (1995), Smart Schools: Better Thinking and Learning for Every Child (1995) e Archimedes' Bathtub (trad. it. Come Leonardo: sviluppiamo le nostre capacità con il pensiero trasformativo, 2001).

1. Il sogno di Re Artù
2. Le conversazioni fanno le organizzazioni
3. Yakety Yak e il feedback
4. Quanto è difficile ragionare come una testa sola
5. Dal dominio alla leadership
6. Formiche, tempo e intelligenza organizzativa
7. Collaborazione, non collaborazione
8. Conflitto creativo, fiducia fatale
9. Arrampicarsi fino a Camelot
Epilogo: rendiamo il mondo più rotondo