Categorie

Sarah Waters

Traduttore: F. Ascari
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 414 p. , Brossura
  • EAN: 9788850215607

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Aitch

    10/08/2016 01.27.57

    L'ho letto sulla scia dell'elettrizzante opera prima "carezze di velluto", che ho adorato e letto tutto d'un fiato. Anche questo non è da meno, la Waters si giostra con eleganza e abilità encomiabili la Londra vittoriana, declinandola in un'ampia scala di grigi, al punto da sfiorare il gotico. Non lo definirei nè un libro giallo, nè un libro erotico - anzi, si tiene ben lungi da qualsivoglia classificazione! Non ci sono scene esplicite, ma l'atmosfera è carica di sottintesi, di un desiderio che la sventurata e ingenua Margaret sente ricambiato da parte di Selina, ricca di fascino e infelicemente reclusa a Millbank. Ci sono colpi di scena (pochi), qui è là tra i banchi fitti di una Londra dark. . Però manca qualcosa, nella narrazione, che mi ha lasciato un po' di amaro in bocca. In alcuni punti ho faticato, temevo non succedesse niente.. a tenermi incollata è stato lo stile della Waters, che ha il dono di far volare le pagine. La adoro e adoro le due descrizioni, l'ambientazione! Non vedo l'ora di leggere altri libri suoi!

  • User Icon

    ccampanello

    15/04/2012 17.18.21

    Un libro che sa appassionare e tener desta l'attenzione del lettore dalla prima all'ultima pagina.Con un finale veramente imprevedibile.

  • User Icon

    Carlotta

    10/01/2012 03.13.42

    Sarah Waters riesce a tenerti incollata ad una storia anche se questa ti turba, questo è il caso di questo libro. L'attrazione della protagonista è talmente ben descritta da essere palpabile, i sentimenti fluttuano fuori dalle pagine come gli spiriti di cui si parla. Inaspettato il finale e a mio dire un po' troppo tragico, ma resta comunque il fatto che la lettura è talmente fluida ed emozionante che vale la pena soffrire un po'...

  • User Icon

    stefano

    15/11/2011 11.38.01

    dopo lo splendido "ladra" le aspettative erano di altro tenore. La trama è quasi evanescente ma intatta è la capacità narrativa. In questo caso la water riesce a imperniare un romazo sul paranormale sottraendosi alla facile trappola del grottesco.

  • User Icon

    lauretta

    10/11/2011 10.06.07

    Incantevole lettura, per la caratterizzazione dei personaggi, la perfetta ambientazione storica, la delicatezza con cui vengono trattati i sentimenti della protagonista. La scelta di affrontare un argomento come l'amore saffico, collocandolo nella puritana Inghilterra vittoriana è vincente. Sono certa che leggerò anche i prossimi libri di quest'autrice.

  • User Icon

    miki

    19/02/2011 18.48.37

    è il primo libro che leggo della Waters e sicuramente non sarà l'ultimo...anzi.. è un libro bellissimo,stupendo,che ti incolla dalla prima pagina fino all'ultima..una cosa non ho chiaro.... la ragazza è davvero una medium o non lo è??? aspetto una vostra risposta per risolvere il mio dilemma...!grazie

  • User Icon

    Anya

    24/11/2010 21.12.40

    Libro molto coinvolgente che, grazie all'abilità di scrittura dell'autrice spezza il confine tra realtà e inganno. L'attrazione delle protagoniste è meravigliosa! Da leggere!

  • User Icon

    cristina

    16/05/2010 10.39.09

    bellissimo, coinvolgente, con un finale inaspettato e che prende al cuore e alle viscere. raramente mi capita di provare emozioni forti leggendo una storia. la waters è bravissima ad entrare nell'anima di persone inquiete, irrisolte, umanamente realistiche. ottima scrittura, semplice, ma di alto valore letterario

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione