La 25a ora

(25th Hour)

Titolo originale: 25th Hour
Regia: Spike Lee
Paese: Stati Uniti
Anno: 2002
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Spike Lee torna con un film intenso, forte, poetico e duro

Trama
Monty Brogan è un trafficante di droga. Qualcuno, forse la sua donna, Naturelle, lo ha denunciato alla polizia che ha trovato una grossa quantità di cocaina nascosta nei cuscini del divano di casa sua. Monty, adesso, ha solo 24 ore di libertà prima di entrare in galera per sette anni. Decide di trascorrere questo lasso di tempo in compagnia di due dei suoi più cari amici, un rampante broker di Wall Street e un impacciato professore di letteratura inglese; inoltre Monty è deciso a recuperare il rapporto conflittuale con suo padre. Ma per il protagonista il tempo serve anche per tuffarsi, immergersi e "vivere" la sua città, New York, in particolare Manhattan, ferita a morte dall'11 settembre.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    EMILIANO VALENTINI

    18/05/2015 12:36:27

    Film di una bellezza tale che raramente è stata vista sullo schermo. Imperdibile.

  • User Icon

    Robertissimo

    16/04/2015 14:11:20

    Spike non si giudica, Spike si ama! Fate la cosa giusta!!!

  • User Icon

    armando

    20/12/2014 19:40:06

    La storia delle ultime 24 ore di libertà di un uomo condannato a 7 anni di galera diventa la molla che spinge ad interrogarsi a fondo su se stessi e sulle proprie responsabilità.Dare la colpa agli altri,ai vari capri espiatori,al sistema per i nostri errori e il nostro malessere è un errore comodo di cui purtroppo oggi vediamo il dilagare.Fermarlo e prendere in mano la propria vita diventa un imperativo.

  • User Icon

    Lorenzo1985

    24/09/2013 20:25:53

    Uno dei miei film preferiti! Poetico,bello,drammatico,profondo!Insomma Perfetto!!!! Grande Regia! Il monologo centrale è tra i più belli a mio avviso mai realizzati!Da acquistare, vedere e rivedere!!!

  • User Icon

    2012

    23/03/2012 17:32:57

    magnifico

  • User Icon

    Giuseppe

    12/05/2011 19:43:17

    Stupendo!! Il capolavoro assoluto di Spike Lee nonché uno dei miei preferiti. Un Edward Norton immenso come sempre (ma grandi prove da parte di tutti gli interpreti principali, diretti con maestria dal grande regista afro-americano) e tante scene cult che rendono questo film indimenticabile. Da avere assolutamente.

  • User Icon

    JD

    19/03/2010 22:00:24

    Più che un film una meditazione su un'America che la tragedia dell'11 settembre non ha reso più matura,ma se possibile ha peggiorato,dove si fondono i temi emblematici(la seconda occasione)e quelli cari al regista(i conflitti raziali).Il protagonista(un superbo Norton,ma il resto del cast non è da meno)è un antieroe senza rimpianti,menefreghista e solo,ma comunque più vivo e meno ipocrita dei suoi cosiddetti amici.Dolente ma mai sguaiato,impietoso ma mai cinico,e con un finale commovente(la sequenza del destino alternativo).Uno dei migliori Spike Lee di sempre.Il primo film che ha potuto riprendere Ground Zero.

  • User Icon

    francy87

    25/06/2009 01:28:36

    Un bellissimo film se il film fosse un idea a se stante,ma avendo letto prima il libro di David Benioff credo che il romanzo abbia un non sò che che manca al film,detto questo è un film splendido,ottima fotografia,ottimi gli attori(sopra tutti lo straordinari Edward Norton) tranne la ragazza che interpreta Mary D'annunzio:veramente inguardabile e non congrua con il personaggio del libro,ottima regia,ma su Spike Lee si va sul sicuro. Un film a tratti davvero toccante e poetico anche se il finale come nel libro ti lascia un pò così... Straordinaria come nel libro la scena davanti allo specchio!!!Come prendersela con tutti quando l'unico con cui devi prendertela sei tu!Impagabile.

  • User Icon

    Piero

    01/04/2009 12:11:42

    Un film che fà genere da solo, superlativo! Fenomenale ed incalzante il modo in cui ti fà vivere le ultime 24h da uomo libero di Monty. Anche se non sei quel genere di persona ti immedesimi nel personaggio ed alla fine ti senti in colpa e ti penti di quello che hai fatto! Siamo abituati a guardare film dove si entra ed esce di prigione (per reati molto più gravi) senza accorgersene, mentre qui sembra di vivere veramente le sensazioni del condannato. Nota di merito per Spike Leee e per il grandioso Norton, leggendario il monologo davanti allo specchio! Che dire, da guardare e riguardare, non può mancare in ogni videoteca degna di questo nome!

  • User Icon

    sonia

    27/03/2008 15:37:49

    una sola parola: CAPOLAVORO!!!!!! e magnifica interpretazione di Edward Norton.( anche gli altri interpreti sono bravissimi)

  • User Icon

    patrizia

    28/02/2008 10:00:58

    l'ho guardato, riguardato e non smetterei mai di riguardarlo. troppo bravi gli attori e troppo bello il film

  • User Icon

    patrizia

    25/02/2008 17:17:24

    che dire....è il più bel film che io abbia mai visto. Da guardare, riguardare, riguardare.......

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    12/11/2007 17:59:54

    un bel film reso ottimo dalla bravura degli attori...Norton in primis naturalmente...

  • User Icon

    Baba

    25/02/2007 22:54:36

    "La 25a ora" diventa uno dei tanti piccoli gioielli di Casa Norton. Affascinante la regia di Spike Lee, interessante la storia.

  • User Icon

    luca

    24/11/2006 11:11:55

    FILM SUPERLATIVO, GRANDI ATTORI, GRANDE REGISTA MA SOPRATTUTTO UN GRANDISSIMO DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA (R.PRIETO)- TECNICAMENTE PERFETTO E INEGUAGLIABILE, UN CAPOLAVORO !!!!!!!!!!! DA VEDERE ASSOLUTAMENTE, SECONDO ME MIGLIORE ANCHE DELL'ULTIMO SPIKE "INSIDE MAN", SE SIETE AMANTI DEL VERO CINEMA.

  • User Icon

    Tom

    03/12/2005 14:56:39

    Superlativo. L'ho visto diverse volte ma riesce sempre ad emozionarmi e a farmi riflettere. Non sono un fan di Spike Lee ma in questo film devo dire che è riuscito a creare una sinergia tra diversi elementi apparentemente lontani ma fortemente in relazione fra loro. Ottimo sotto tutti i punti di vista, veramente da oscar. Scene imperdibili : Il monologo e la speranza ultima.

  • User Icon

    Mario 65

    08/08/2005 16:44:40

    FIlm intrigante, a tratti commovente, sentimental-metropolitan-politico. Spike Lee non si lascia scappare l'occasione per una raffica di "J'accuse" di adolescenziale (im)potenza. Alcune ideuzze nella fotografia (i riflessi dei personaggi nella scena in Borsa, ma..., come confessa Lee stesso nel commento al film, gleli aveva suggeriti il direttore della fotografia! gli stacchi ripetuti in alcune scene, ma... idem, glieli aveva suggeriti il montatore!!!!). E queste ideuzze sono sparpagliate nel film, non si fanno stile, sono piccole trovate anticonvenzionali da cui i veri innamorati di cinema non si fanno accalappiare. Insomma, dal punto di vista registico, attenzione a non sopravvalutare un regista che il mercato americano pompa anche (o solo?) perché dà voce a un pubblico di sinistra che in ogni caso spende al botteghino (se qualcuno a Hollywood dà a Lee i soldi per fare film che inneggiano contro l'amministrazione americana, ci sono in ogni caso ragioni di mercato!). Pensate un po': "La 25a ora" glielo ha pagato la Disney! Inoltre, è vero che si vedono molte scene da Ground Zero, ma, in effetti, dove avete avvertito il dolore della città ferita? Quale emozione particolare vi ha dato il cortocircuito sonoro fra la tradizionalissima colonna sonora e le voci arabe sovrapposte (muezzin su quel che fu il World Trade Center)? E' sufficiente far vedere le fotografie dei pompieri morti, o non è solo una (bassa) trovata retorica? Anche i titoli di testa (i fasci di luce che hanno sostituito per un breve periodo le torri gemelle dopo il crollo)sono esempi di puro estetismo. No, troppe cose in questo film sono solo esercizi, giocattoli intellettuali di chi scopre, di volta in volta, i segreti di un'arte che sta imparando mentre la fa. Spike Lee non è un genio innato: sta imparando: forse farà il suo capolavoro fra vent'anni, ma, allora, quale sarà il suo vero stile?

  • User Icon

    clizia

    18/06/2005 15:35:54

    Edward Norton è uno dei migliori attori della nuova Hollywood!Spike Lee, sullo sfondo di una New York post - 11 settembre ( si vede proprio che è della " Grande Mela " ), cuce la storia dell' ultimo giorno dello spacciatore Monty Brogan, finito in galera perchè qualcuno ha fatto la spia. Mentre vive l' ultima giornata, tra bar trendy e pranzi con il padre, si arrovvella per chi mai fosse stato a venderlo alla polizia! Bellisima storia, bellissime inquadrature, bellissimo finale e soprattutto un più che mai bello e bravo Edward Norton!

  • User Icon

    dylan128

    11/05/2005 18:32:03

    Non riesco a trovare le parole giuste.Vi dico solo una cosa:il monologo di Edward Norton allo specchio e la scena finale valgono tutto il film. Sono film come questi che meritano l'oscar.

  • User Icon

    dino

    31/03/2005 19:31:02

    una new york malinconica, ancora scossa dalla tragedia dell'11 settembre, fa da sfondo ad una storia di degrado morale dove il male e la disperazione la fanno da padroni. un pugno nello stomaco senza concessioni alla speranza e al riscatto come solo spike lee e' capace di sferrare." delitto e castigo" dei giorni nostri!

Vedi tutte le 33 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Touchstone Home Entertainment, 2004
  • Distribuzione: Walt Disney Studios Home Entertainment
  • Durata: 134 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Bulgaro; Ceco; Francese; Inglese; Italiano; Arabo; Olandese; Polacco
  • Formato Schermo: 16:9
  • Area2
  • Contenuti: documentario; commenti tecnici; scene inedite in lingua originale