Analisi economica, ottimizzazione, benessere

Paul A. Samuelson

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 1993
Pagine: 448 p.
  • EAN: 9788815041395
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 13,94

€ 21,95

€ 25,82

Risparmi € 3,87 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Realfonzo, R., L'Indice 1994, n. 7

Paul Samuelson è certamente uno dei più noti e autorevoli economisti viventi. Nato nel 1915 negli Stati Uniti (Indiana), primo premio Nobel per l'economia (1970), Samuelson ha pubblicato nella sua lunghissima attività di studioso diverse centinaia di saggi sui più disparati campi di ricerca della teoria economica nonché tre libri tra cui il famosissimo manuale di economia ancora oggi adottato in tante università italiane e straniere. Opportunamente, la collana "I grandi economisti contemporanei", curata da Terenzio Cozzi e Stefano Zamagni, rende omaggio all'opera dello studioso pubblicando una raccolta di tredici saggi, tra i quali alcuni notissimi, per la prima volta tradotti in italiano. La raccolta è preceduta da un'ampia introduzione di Pier Carlo Nicola che motiva la scelta dei brani e commenta alcuni tra i percorsi di riflessione seguiti da Samuelson. I saggi, originariamente pubblicati tra il 1938 e il 1987, indagano alcuni tra i settori di ricerca sviluppati dall'economista americano: la teoria del consumatore, la teoria dell'equilibrio economico generale, la teoria della spesa pubblica e la teoria del benessere, gli studi sul pensiero di Marx e Sraffa. Tra i saggi pubblicati spicca il celebre "Un modello esatto di prestiti al consumo con interessi, con o senza l'invenzione sociale della moneta" del 1958, che ha costituito la base degli odierni "modelli a generazioni sovrapposte". Non altrettanto felice è francamente, il saggio sulla marxiana trasformazione dei valori in prezzi del 1970, dove Samuelson annulla semplicisticamente un secolo di dibattito. Tra i saggi sono presenti il testo della relazione alla Nobel Foundation in occasione del premio e l'articolo "La mia filosofia di vita" (1983 ) dove lo studioso presenta le coordinate etiche e ideologiche nell'ambito delle quali ha tanto a lungo riflettuto. Il volume si chiude con una bibliografia delle opere di Samuelson.