Categorie

Anna Marchesini

Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2016
Pagine: 250 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817089111
Usato su Libraccio.it € 8,10

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pietro

    02/12/2016 22.03.24

    "Avrei costruito cattedrali di grazia e bellezza". L'ultimo bacio, l'ultimo solco sul terreno della narrativa Anna Marchesini lo lascia con estremo garbo, grazie ad un testo che si presenta come abbozzo di un progetto editoriale ardito. Due donne, due vite unite da un unico filo rosso : la voce assordante e petulante dell'arrotino. Quest'ultimo, visto in casa dalla madre Zaira, come un pericoloso affilatore di armi è sempre stato rilegato nello spazio esterno e oscuro della strada, tanto da rendere il suo volto sconosciuto emblema del confine, della soglia liminale. Tenere dentro casa dei coltelli affilati è pericoloso, quindi si preferisce tagliare la carne con arnesi di qualsiasi tipo, senza lame piuttosto che scendere per le polverose strade di Orvieto di fronte all'arrotino. Eppure, ancora una volta, Anna Marchesini ci insegna che per addentare la Carne della vita sono necessarie armi acuminate, taglienti. Per farlo occorre vivere sulla soglia dell'ombra. L'ombra di un arrotino dal volto misterioso, pauroso ma necessario per predisporre al meglio il nostro arsenale bellico contro le intemperie della vita. Solo così si costruiscono cattedrali di grazia e bellezza. Anna, dai suoi gerani timidi, ci scruta e ci saluta così.

  • User Icon

    lalibraia

    24/10/2016 12.20.35

    Il giorno della scomparsa di Anna Marchesini è stato un giorno triste anche per me. Mi ha a lungo accompagnata e divertita e le devo molti momenti spensierati. Non potevo non omaggiarla leggendo il suo ultimo libro, e come sempre non mi ha delusa.

Scrivi una recensione