Bandito. Augusto Marini partigiano

Mauro Caselli

Anno edizione: 2018
In commercio dal: 1 gennaio 2018
Pagine: 336 p., Brossura
  • EAN: 9788887208870
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Augusto Marini (1925). Soldato italiano di stanza a Venezia, l'8 settembre va sulle montagne del Valdobbiadene; incontra i badogliani, intenti ad aiutare i prigionieri inglesi e a trascurare quelli russi; Augusto si prende i russi e li accompagna verso il confine orientale italiano; incontra i primi partigiani "bianchi"; non convinto della loro posizione, prende i russi e li porta alla Garibaldi "Friuli", poco distante; riesce intanto a consegnare i russi ai partigiani sloveni. Decide, poi, di aggregarsi alle formazioni slovene della Bene?ija. Nel febbraio '44 viene fatto prigioniero dai fascisti, bastonato ripetutamente, non parla (riceverà un riconoscimento dalla Repubblica di Jugoslavia). Internato a Treviso, durante un bombardamento fugge; cerca di costituire una cellula partigiana ma dopo una delazione viene ripreso dalle Brigate Nere e internato a Venezia. Con l'avvicinarsi delle truppe anglo-americane il carcere viene aperto. Augusto partecipa alla difesa della città dai tedeschi. Nel periodo partigiano incontra personaggi incredibili: Opocher, Cencig, Solari, Foschiani, Comessatti, Calligaris, Karis, Lizzero, Mercandel, Redelonghi, Jakopi?, Ghidetti, Biancotto, Perat.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità: