Il bosco degli urogalli - Mario Rigoni Stern - copertina

Il bosco degli urogalli

Mario Rigoni Stern

Scrivi una recensione
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 febbraio 2005
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788806174071
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,40

€ 10,00

5 punti Premium

Nuovo - attualmente non disponibile

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il libro raccoglie storie di cacciatori, di animali selvatici, di cani, di montagne, dove si respira un senso di spazi aperti, di paesaggi impervi e soprattutto della presenza umana. Rigoni sa rendere la limpida immediatezza di ciò che ci circonda e insieme un accento di fiducia nella vita.
3,8
di 5
Totale 5
5
2
4
1
3
1
2
1
1
0
  • User Icon

    Marco

    06/09/2014 18:57:38

    mi è proprio piaciuto tanto! sarà per come scrive l'autore o per le descrizioni dei luoghi!

  • User Icon

    sandro landonio

    18/12/2012 04:26:42

    Le radici che hanno creato un uomo forte e giusto come quello che troviamo descritto nel "Il sergente nella neve" sono narrate in questi racconti. Sono semplici forse, ma il mondo che ne esce é forte e giusto. Oggi non so più se esiste ancora in modo unitario in montagna, ma mi ha lasciato un gran senso di rimpianto verso ciò che prima o poi scomparirà nell'era dei "Whatsapp". Il libro mi é caro perché mi spinge a rinnovare la possibilità di rivivere certe sensazioni, quali quelle descritte dai cacciatori, ripercorrendo i sentieri della Val Varrone in pieno inverno con la brina che brilla alla luce del sole oppure con i pastori dei Peloritani che ti offrono la ricotta calda o grazie a quell'anziano rifugista valdostano che ti guarda come un alunno discolo dicendoti con un sorriso: "Il pane si taglia, non si spezza".

  • User Icon

    zombie49

    26/05/2009 11:59:35

    Racconti minimi di montanari: un emigrato che torna dall’Australia x andare a caccia sulle sue montagne, un cavatore di pietre e contadino che torna dall’America x invecchiare al paese, due cani straordinariamente abili nella caccia, una posta ad una volpe ladra e furbissima, escursioni nella neve e nel bosco. Forse i racconti alla fine sono un po’ monotematici e si confondono, ma certo Rigoni Stern trasmette al lettore la serenità del contatto semplice con la natura.

  • User Icon

    enrico

    07/01/2009 21:41:28

    come ha detto mauro corona, già il titolo è poesia: "il bosco degli urogalli"... una perla!

  • User Icon

    Alce67

    23/06/2008 11:25:34

    Ho letto questo libro dopo aver letto Corona; mi ha colpito quanto siano simili (a vantaggio di Rigoni Stern che ha scritto con qualche decennio di anticipo); la montagna e la sua natura, la caccia, gli ambienti (Asiago è a 70/80 KM da Erto) e la frattura che sembra aver sfregiato questi due mondi: la guerra per Rigoni Stern, la tragedia del Vajont per Corona. Mi è piaciuto, anche se alla fine preferisco il romanzo ai racconti. Lo consiglio a chi ama la montagna e il suo mondo brusco e poetico.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Mario Rigoni Stern Cover

    Scrittore italiano. Esordì con Il sergente nella neve (1953), una delle più notevoli testimonianze letterarie della seconda guerra mondiale, alla quale l’autore partecipò con gli alpini sul fronte russo. Dopo anni di silenzio Rrigoni Stern è tornato alla narrativa con i racconti Il bosco degli urogalli (1962) e i romanzi La guerra della naia alpina (1967), Quota Albania (1967), Ritorno sul Don (1973), Storia di Tönle (1978, premio Campiello), emblematica biografia di un solitario montanaro durante la grande guerra, uno dei suoi esiti più alti. Successivamente, accanto a nuovi romanzi, L’anno della vittoria (1985) e Amore di confine (1986), lo scrittore ha pubblicato diverse opere che testimoniano di una sua crescente adesione al mondo della... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali