-15%
Bugie bianche - Andrea Gillies - copertina

Bugie bianche

Andrea Gillies

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Massimo Ortelio
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 31 gennaio 2013
Pagine: 445 p., Brossura
  • EAN: 9788854506299
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Bugie bianche

Andrea Gillies

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Bugie bianche

Andrea Gillies

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Bugie bianche

Andrea Gillies

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,72

€ 18,00

Punti Premium: 18

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La famiglia Salter vive da generazioni nella propria antica residenza nobiliare, una grande e maestosa tenuta incastonata nelle Highlands che si estende per ettari, prepotente e altezzosa, sino alle rive del Loch Peattie, un lago che, come tutti i laghi scozzesi, gode di fama sinistra esigendo ogni tre o quattro anni la vita di un canoista, un pescatore, un bagnante. Tra le rispettabili famiglie delle Highlands, i Salter hanno contribuito a tale fama con una porzione di sciagure e morti premature superiore alla media, tanto che in paese si sussurra che una strega, una donna "dalla pelle scura", li abbia maledetti sin dal lontano 1852, accusandoli di essere così malvagi da essere meritevoli di morire nell'acqua ed essere accolti dal demonio nell'aldilà. Non vi fu, dunque, abitante della contrada che si stupì quando, un giorno dal quale sono trascorsi tredici lunghi anni, Ursula Salter si allontanò di corsa dalle acque minacciose del Loch Peattie e, scossa dai singhiozzi, irruppe nel soggiorno della casa avita, urlando: "Michael! L'ho ammazzato. L'ho ammazzato". Il corpo di Michael, un ragazzo di soli diciannove anni, non fu mai trovato e per molto tempo nessuno riuscì a scoprire che cosa fosse successo quel giorno: se Ursula avesse davvero ucciso il nipote, lasciandolo annegare, o se Michael si fosse suicidato o, in realtà, non fosse affatto morto, ma semplicemente scappato come aveva già minacciato di fare. Ursula aveva allora ventinove anni...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,5
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Chiara

    30/10/2013 15:27:21

    Però ci sono ... dei però, appunto! Tutto il romanzo è basato su un mistero: che fine ha fatto Michael, il giovane rampollo della famiglia Salter? Tutti i presupposti fanno pensare che sia morto, compresa l'originalissima narrazione in prima persona, direttamente dall'aldilà, con tanto di sottile invidia per il fantasma del prozio David, visto e temuto da tutti. Il problema è che non si capisce quando: è morto davvero nel lago per mano della zia Ursula, oppure è riuscito a fuggire trovando la fine in un secondo momento? Questo è l'atroce dubbio che da anni regola la vita della famiglia Salter. L'ansia del non sapere. E la consapevolezza che ciascuno ha a disposizione una "fettina" di verità e, rifiutandosi di condividerla, continua ad alimentare dubbi ed incertezze. La narrazione si articola su due diversi piani. Uno presente, ed uno passato. Il lettore riesce a mantenere comunque le redini di una trama avvincente. Il ritmo è serrato. La curiosità cresce attimo dopo attimo, e sembra quasi di perdersi in uno stile cristallino e pulito, di fare amicizia con i personaggi, tratteggiati talmente bene da rendere impossibile non entrare in profonda sintonia con ciascuno di essi. Nella seconda parte, tuttavia qualcosa cambia. Se fra i lettori di questa recensione c'è qualche telespettatore di Beautiful non è difficile capire di cosa sto parlando. Avete presente gli interminabili dialoghi in salotto fatti di aria fritta nel burro di nebbia? Ecco. Non so quante volte ho trovato scambi di battute come questo: "Cos'è che sei venuto a sapere?/Cosa ti ha detto tizio?" "Non te lo posso dire." Nella seconda parte ci si perde semplicemente. Lo stile si appesantisce. Le descrizioni diventano interminabile e dense di dettagli non funzionali allo sviluppo della narrazione. Alla fine diventa difficile ricordarsi nel dettaglio "chi sa cosa", e tutto involve in una sorta di "polpettone" da fare invidia alle soap-opera più noiose.

  • User Icon

    laura

    26/02/2013 11:38:00

    pensavo fosse un romanzo che mantenesse viva la curiosità della sparizione dei bambini citati nella trama o comunque fosse più misterioso da tenerti incollato al libro, invece mi ha delusa, troppo lungo si perde l'interesse e fa una gran confusione negli eventi.

  • Andrea Gillies Cover

    Ha lavorato come sceneggiatrice teatrale, pubblicitaria e poi come giornalista. Ha vissuto a lungo in una casa vittoriana nelle Higlands scozzesi con i figli e prendendosi cura della suocera, affetta da una grave forma di  demenza senile; un periodo documentato in un memoir, "Keeper", che l'ha resa celebre e che le è valso il Wellcome Trust Book Prize nel 2009 e l'Orwell Book Prize nel 2010. Il suo primo romanzo "Bugie bianche" è stato pubblicato da Neri Pozza nel 2013. Il sito ufficiale dell'autrice: www.andreagillies.com. Approfondisci
Note legali