Che cos'è la storia della scienza - Paola Govoni - copertina

Che cos'è la storia della scienza

Paola Govoni

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Carocci
Collana: Le bussole
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 22 gennaio 2004
Pagine: 125 p., Brossura
  • EAN: 9788843028696
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 6,48

€ 12,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia della scienza offre una prospettiva unica da cui osservare alcune delle sfide intellettuali più ambiziose degli ultimi cinque secoli. Rilevando l'intreccio tra scienza, istruzione e sviluppo, può anche aiutarci a capire come utilizzare meglio la scienza e la tecnica di oggi. Il libro offre al lettore un primo sguardo sulla storia della scienza, proponendo una guida rapida ai classici del settore e alcune riflessioni sui rapporti attuali tra scienza e società.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sergio

    25/04/2019 17:47:28

    Un must per tutti gli studenti. Un piccolo libro (poco più di 100 paginette) interessante, stimolante ... e deprimente (per la situazione attuale della ricerca, in qualunque campo, in Italia). Il libro è una snella storia della storia della scienza. Per me un argomento nuovo. Argomento interessante, stile scorrevole, numerosi spunti per ulteriori letture e approfondimenti. (Ad es. mi ha fatto venire la curiosità, dopo aver letto a pag. 62 una breve finestra dedicata ai numeri della scienza, di andare a dare un'occhiata su Internet all'Institute for Scientific Information (Isi), ... a scorrere i nomi delle pubblicazioni scientifiche nel mondo, con un occhio al Paese ove sono pubblicate, e ai loro Fattori d'Impatto. È una esperienza che raccomando a tutti i docenti e studenti. Perché questa, da sola, più di tanti discorsi astratti, fa capire quanto sia indispensabile una buona/ottima conoscenza dell'inglese, di quanto sia necessario avere oggi una visione mondiale delle cose, non restare confinati all'Italia). "Il livello della ricerca scientifica e tecnica è il più sicuro metro per valutare l'importanza di un Paese nel mondo moderno" (pag. 107-108): non dovrebbe servire altro per dare la sveglia alla classe dirigente e ai cittadini italiani.

Note legali