Concerti op.10 n.1, n.2, n.3, n.4, n.5, n.6

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Claudio Scimone
Orchestra: Solisti Veneti
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Erato
Data di pubblicazione: 30 gennaio 2004
  • EAN: 0825646113620

€ 6,50

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Concerto No. 1 in B flat major Allegro
2
Concerto No. 1 in B flat major Adagio
3
Concerto No. 1 in B flat major Allegro (2)
4
Concerto No. 2 in G minor Allegro
5
Concerto No. 2 in G minor Andante
6
Concerto No. 2 in G minor Allegro (2)
7
Concerto No. 3 in C major Allegro
8
Concerto No. 3 in C major Adagio
9
Concerto No. 3 in C major Allegro (2)
10
Concerto No. 4 in G major Allegro
11
Concerto No. 4 in G major Andante
12
Concerto No. 4 in G major Allegro (2)
13
Concerto No. 5 in A major Allegro
14
Concerto No. 5 in A major Andante
15
Concerto No. 5 in A major Allegro (2)
16
Concerto No. 6 in D major Allegro
17
Concerto No. 6 in D major Larghetto
18
Concerto No. 6 in D major Allegro (2)
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rino64

    26/01/2008 21:55:38

    Contemporaneo di Vivaldi, il " musico dilettante " Albinoni si rivela invece tutt'altro che dilettante. Passato alla storia della musica per il celebre "ADAGIO" , in reltà i suoi risultati migliori li ha raggiunti nelle splendide raccolte di concerti per oboe n° 9 e 10. Palese è l'influenza del suo concittadino Vivaldi, ma nonostante l'influenza del Prete Rosso,Albinoni riesce ad esprimere una sua originalità ed una spiccata tendenza all'espressionismo musicale. Singolare la sorte del nostro " musico dilettante " ; il famoso adagio è in realtà una rielaborazione fatta da Remo Giazotto sulal base di alcuni frammenti attribuiti ad Albinoni. Insomma conosciuto per poco, apprezzato solo da pochi! Singolare destino..

  • Tomaso Giovanni Albinoni Cover

    Compositore e violinista. Di famiglia colta e agiata, praticò la musica come dilettante; visse quasi ininterrottamente a Venezia. Dei suoi 48 melodrammi non rimangono che una ventina di arie e i libretti, mentre quasi per intero si conosce la sua produzione strumentale, comprendente 9 raccolte a stampa, delle quali 5 di sonate a tre, da camera e da chiesa, e 4 di sinfonie o concerti a cinque. Con questi ultimi A. si inscrive, in posizione minore ma con una sua spiccata originalità, accanto a Vivaldi e ai due Marcello, nella grande fioritura del concerto strumentale veneziano settecentesco, inaugurata appunto dalla sua raccolta di Sinfonie e concerti a cinque op. 2 (1700). Gli è particolarmente congeniale la forma del concerto d'assieme per archi, ma sperimenta non di rado anche il concerto... Approfondisci
  • Claudio Scimone Cover

    Direttore d'orchestra. Ha fondato nel 1959 il complesso strumentale da camera «I Solisti Veneti» che tuttora dirige e con il quale ha esplorato il repertorio strumentale italiano del '700 (in particolare Vivaldi), estendendolo poi ad altri autori e dal 1975 anche all'opera. Dal 1974 è direttore del conservatorio della sua città, ed è spesso direttore ospite di orchestre e teatri italiani e stranieri. Approfondisci
Note legali