Categorie

Terry A. Kupers

Traduttore: M. Battilani
Anno edizione: 1992
Pagine: 176 p.
  • EAN: 9788834010563

scheda di Battaggia, P., L'Indice 1993, n. 6

Kupers, psichiatra di formazione psicoanalitica, pur dichiarando di limitare il suo studio alla conclusione della psicoterapia, non può esimersi dal riallacciarsi alle considerazioni sviluppate a più riprese, a partire da Freud, a proposito della fine dell'analisi. La conclusione di ogni trattamento psicoterapico ripropone infatti, sottoforma di ricapitolazione, di riattivazione e di possibile rielaborazione, i temi (edipici, di separazione, di perdita...) che costituiscono la sostanza clinica di ogni rapporto analitico. Pur non apportando punti di vista particolarmente originali, la piana e scorrevole esposizione di Kupers risulta complessivamente di utile lettura. Le pagine dedicate alle terapie cosiddette "a puntate" illustrano una situazione clinica relativamente poco trattata ma di non irrilevante incidenza nella pratica professionale. Pure interessanti le considerazioni circa le caratteristiche sociali, economiche e culturali della comunità dei consumatori di terapia, che consentono di cogliere le principali ragioni dei cambiamenti di fatto avvenuti nella valutazione del termine delle psicoterapie.