Il conto delle minne - Giuseppina Torregrossa - copertina
Salvato in 1 lista dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il conto delle minne
9,00 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Il conto delle minne Venditore: Binario nove e 3/4 + 4,90 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Binario nove e 3/4
9,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Tomi di Carta
11,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Binario nove e 3/4
9,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Tomi di Carta
11,99 € + 5,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Il conto delle minne - Giuseppina Torregrossa - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Ogni anno nonna Agata vuole accanto a sé la nipote Agatina per insegnarle i segreti dei dolci in onore della Santa di cui entrambe portano il nome. Mentre impastano le cassatelle a forma di seno, le "minne", la nonna racconta il martirio della Santuzza, cui il crudele console Quinziano, non sopportando di sentirsi respinto, fece tagliare le mammelle. La drammatica vicenda rivela una delle regole del mondo maschile: "... devi sapere che gli uomini, se non ci provi piacere quando ti toccano, si sentono mezzi masculi, ma guai a te se ci provi piacere, perché allora ti collocano tra le buttane". Parte da qui il "cuntu", il racconto, della storia di una famiglia siciliana e delle sue donne straordinarie. Per ciascuna di loro, fino alla piccola Agatina che dovrà diventare grande, le minne hanno un significato speciale: grandi o minuscole, aride o feconde, amate senza pudore o trascurate da uomini disattenti, sane o malate, diventano la chiave per svelare i più intimi segreti della femminilità e dell'orgoglio di generazioni di donne e di una in particolare, forse la più coraggiosa.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
315 p., Rilegato
9788804591689

Valutazioni e recensioni

3,54/5
Recensioni: 4/5
(35)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(4)
3
(12)
2
(5)
1
(2)
Rita
Recensioni: 5/5

Bellissimo. Mi è piaciuto molto.

Leggi di più Leggi di meno
Cinzia - Madame Selle 24
Recensioni: 3/5

Forse 3 e mezzo è il giusto voto. Ma tutto sto "conto" questo come lo sa???? Ci ho messo un tempo infinitamente lungo per finirlo di leggere perché mi prendeva ma allo stesso tempo mi bloccava?avida di informazioni e pettegolezzi andavo avanti ma allo stesso tempo non saziavano la mia voglia di sapere. Contraddittorio. E' una biografia, singolare ma simpatica. Anche se non trovo riscontro. Lei, la protagonista del romanzo o comunque di questo infinito racconto dice di chiamarsi Agata Badalamenti mentre la scrittrice è Giuseppina Terragrossa??? Si respira aria sicula, di famiglia anche se non del tutto pulite, aria di tradizioni e culture. Evoca profumi lontani come quelli che la maggior parte di noi hanno odorato a seguito di nonni passionali e devoti. La storia in se e per se regge, quasi fino alla fine, dove fa proprio acqua. Certo ancora mi domando come mai lei sappia i particolari in maniera molto precisa di almeno tre generazioni della sua famiglia. Era li presente? Boh?il finale credo lo abbia un po' forzato. Possibile che lei, ragazza emancipata, laureata, e quant'altro sia stato in grado di annullarsi totalmente per due briciole d'amore rubato gettando anni di sacrifici e di studi all'aria? Certo archiviati questi miei interrogativi devo dire che è un libro che si lascia leggere. Ha uno stile scorrevole e disinvolto, dove anche la dialettica sicula fa la sua comparsa e presenza costante.

Leggi di più Leggi di meno
Tiziana
Recensioni: 5/5

poetico, sensuale e sensoriale, caldo, avvolgente, appassionante, tenero, malinconico e solare, intimista e corale al tempo stesso. nella Torregrossa gli opposti si sintetizzano, i conflitti non stridono, gli errori sono perdonabili e sanabili. saggezza popolare, buon senso, ma anche incoscienza e intraprendenza si fondono in un lirico canto che sa di dolce nenia capace di cullare, consolare, lenire e insegnare. mi piace molto questa scrittrice in ogni sua opera, la ammiro e la stimo, ve la consiglio di cuore in questo e altri suoi romanzi

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,54/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(12)
4
(4)
3
(12)
2
(5)
1
(2)

Conosci l'autore

Giuseppina Torregrossa

1966, Palermo

Madre di tre figli, vive tra la Sicilia e Roma, dove ha lavorato per più di vent'anni come ginecologa, occupandosi attivamente, tra le altre cose, della prevenzione e cura dei tumori al seno.Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, L'assaggiatrice e con il monologo teatrale Adele ha vinto nel 2008 il premio opera prima "Donne e teatro" di Roma. Tra gli altri suoi romanzi ricordiamo Il conto delle minne (Mondadori 2009), tradotto in dieci lingue, Manna e miele, Ferro e fuoco (Mondadori 2011), Panza e prisenza (Mondadori 2013), La miscela segreta di casa Olivares (Mondadori 2014), ll figlio maschio (Rizzoli 2015), Cortile nostalgia (Rizzoli 2017), Il basilico di Palazzo Galletti (Mondadori 2018), Il sanguinaccio dell'immacolata (Mondadori 2019) e Al contrario...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore