Categorie

Michael Hesemann

Traduttore: C. Galli
Anno edizione: 2009
Pagine: 374 p. , Rilegato
  • EAN: 9788821563836

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    max

    17/03/2010 18.49.32

    mi sembra un libro da revisionismo storico, ma chi sa la storia non ci casca. nessuno nega i lati buoni della chiesa, ma è indubbio che nellaa storia , ne ha fatte anche di tutti i colori.e qui se la raccontano un po' tra di loro.

  • User Icon

    Riccardo

    16/02/2010 13.18.32

    Libro 'necessario'. Necessario non soltanto per difendere la Chiesa Cattolica dai continui attacchi che provengono soprattutto dalla 'cultura' anglosassone, ma per capire quello che sta succedendo nel mondo. L'attacco alla Chiesa è l'attacco alla cultura continentale europea. E' un attacco acontro il mondo della tradizione e dello spirito, a favore di quello del materialismo e del capitalismo sfrenato. Scritto in maniera semplice è comprensibile a tutti i livelli. Fa capire come gli attacchi alla Chiesa di Roma siano portati con veemenza, ma anche facendo uso di argomentazioni assolutamente prive di veridicità storica. Unica pecca: a volte per essere semplce e comprensibile, sacrifica il rigore, ma è una pecca da poco, considerando l'ambizione dell'opera.

  • User Icon

    Pascal

    26/09/2009 11.59.18

    Se non assistessimo all'ormai quotidiano 'dargli addosso' alla Chiesa Cattolica questo libro non sarebbe stato necessario. Siccome la situazione è ben diversa, ben vengano questi lavori che, ne più ne meno, tentano di far avere chiara una storia che nel corso del tempo è stata manipolata, screditata e tenuta con ogni mezzo nell'oscurità. Ben vengano lavori che, uscendo dalle aule accademiche degli addetti ai lavori, aprono al grande pubblico, soprattutto a tutti coloro che sono entrati a far parte della schiera del 'non è vero ma ci credo' del neo-complottismo di stampo danbrowniano, un approccio scientifico a tematiche ostiche e delicate. Leggendo queste pagine di Hesemann ci si può accorgere che la storia della Chiesa è stata affrontata sensa i 'se', nello stesso tempo, purtroppo, con molti 'ma'! Nelle scienze cosiddette esatte, misurabili come la matematica, la fisica, ecc... ci si accorge che anche per esse il cammino non è stato sempre facile e percorribile, non immune da varie scuole di pensiero e opinioni contrastanti. La storia, come materia scientifica, ha subito più violentemente questa triste vicissitudine, e l'argomento clou è stato proprio la Chiesa. La Chiesa nemica della donna, nemica del sapere, nemica della scienza, assetata del potere, assassina. Potremmo andare avanti ancora per molto. Quanto c'è di scientifico in tutto questo? Nelle più di 350 pagine di Hesemann viene a galla tutt'altra storia, storia che parte da quella domenica di Pasqua in Giudea dove una donna, in più anche ex prostituta, è testimone dell'impossibile. Il libro si snoda in molteplici argomenti, tentando di mettere in fila un discorso serio e scientifico, anzi, logico, basato su fatti concreti. Ed è un bene poichè, oggi come oggi, questo aspetto è stato tralasciato a nche da coloro che pretendono di agire scientificamente ma che si fermano al pre-giudizio filosofico senza mai approdare alla scientificità vera e propria dei fatti. Un grazie a Hesemann per un lavoro che sarà considerato reazionario dai reduci dell'Illuminismo!

  • User Icon

    Stefano Manfrin

    11/09/2009 22.13.42

    Scritto in maniera semplice ed immediata, il testo è fruibile anche ai non addetti ai lavori. L'autore affronta i temi più delicati della storia della Chiesa con obiettività, facendo venire a galla tanti particolari sconosciuti ai più. Sono smentite molte "leggende nere" ma, quando necessario, vengono attribuite alla Chiesa le sue colpe senza sconti.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione