Categorie

Annunziata Scarponi

Editore: Croce Libreria
Collana: L'oziosapiente
Anno edizione: 2009
Pagine: 196 p.
  • EAN: 9788864020440
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Una storia dai continui ed inaspettati colpi di scena è alla base di "Cuori di Vetro" di Annunziata Scarponi, romanzo in cui l' autrice, attraverso le tortuose e spesso non felici vicende della protagonista, Marta, giovane donna cresciuta in un orfanotrofio per il paradossale destino che l' accompagna dalla nascita, offre al lettore una visione oltremodo attuale di problematiche e conflitti della nostra società, in cui spesso il cieco attaccamento ai beni materiali finisce col rovinare rapporti con affini e familiari. Una grossa divisione ereditaria, infatti, è il nodo da cui si dipana tutta la trama, raccontata dalla Scarponi con abbondanza di dettagli e descrizioni degli scenari in cui si muovono i protagonisti.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    caterina

    18/12/2010 23.55.31

    Ancora un nuovo romanzo ed ancora nuove sorprese.L'autrice mi ha abituata a storie belle,pulite verosimili,e che prendono,man mano che ci addentriamo nella lettura,svolte imprevedibili. Marta,la protagonista,sembra una ragazzina sveglia ma sprovveduta.Invece.. ad ogni pagina si scontra con realtà e problemi difficili da risolvere,ma pian piano riesce a districarsi magnificamente:decisa, con le idee chiare,trova nei principi sani che improntano la sua educazione,alleati validi per prosegiure. Ma,c'è sempre un ma.. Un amore,non previsto e non prevedibilele e oltre tutto ritenuto impossibile,le fa cambiare programmi e propositi.Tutto gira intorno ad una vicenda di tanti anni fa,ad una eredità e ai tanti risvolti che questi fatti portano alla ribalta.Quando crede di aver trovato il modo di dimenticare tutto e riprende una vita apparentemente normale,un colpo di scena filale rimette tutto in discussione:il lieto fine è garantito.

  • User Icon

    liliana

    24/06/2010 12.49.23

    Cuori di vetro, un libro che mi ha sorpreso in modo altamente positivo. Ho trovato tra le pagine tutto ciò che un romanzo dovrebbe avere, amore forte e al contempo delicato, situazioni tristi e molto reali, voglia di rivincita e forza di vivere, amicizia e odio. Bello da leggere e da rileggere perchè? Fa riflettere! Liliana

  • User Icon

    Carla

    01/03/2010 19.42.39

    Buon testo, descrizioni accurate mai noiose, ho apprezzato lo stile moderno e mai volgare dell'autrice. Una storia che avvince, personaggi originali e non scontati. Un libro da leggere per distrarsi e sognare.

  • User Icon

    giovanna67

    08/01/2010 12.45.19

    Bella e completa la recensione precedente, talmente bella che non dovrei aggiungere null'altro. Una cosa però voglio aggiungerla, il romanzo ti immerge con delicata e sapiente maestria in una storia ammaliante, dove sei convinta che tutto vada da una parte e subito dopo si cambia direzione, senza fastidio, ma sempre con più attenzione al cambiamento e sempre di più appasionata alla lettura. Ottima la trama e ottimo epilogo. il mio voto è il massimo.

  • User Icon

    claudine giovannoni

    05/01/2010 20.00.20

    Dell’autrice ho sempre apprezzato i finali a sorpresa… e questa volta pure, lei non mi ha delusa. Un itinerario un po’ anomalo, nel quale mi sono inizialmente permessa di manipolare i protagonisti a piacere… poi mi sono però ravveduta rendendomi conto che Marta non avrebbe sposato il giovane ingegnere così bello (ehhh sì Brad Pitt non è per nulla male e potrebbe davvero interpretare la parte del protagonista in un film della Warner Bross!) Ma evidentemente questa non era la trama scontata… mancava un ingrediente. Con l’entrata in scena di Simone tutto cambia. Inizio a comprendere che c’è dell’altro… un paio di dettagli troppo grossi per essere trascurati… e così sprofondo nella lettura dimenticandomi della sveglia già programmata alle 7:00 Con determinazione ho dovuto trattenere in un paio di occasioni le lagrime: possibile che le donne debbano sempre soffrire? Coinvolta al punto di stizzirmi, ho seguitato nella lettura. Marcatamente piacevole, coinvolgente e… allettante… Adoro la Toscana e le descrizioni così squisite mi hanno permesso di rivederla proprio in quel periodo dell’anno legato alla narrazione. Una scena in particolare mi sono potuta fissare: la grande cantina e un assaggio di rosso… una dolce sensualità messa a freno dalla “pudicità” della protagonista femminile. Sono convinta che l’autrice avrà dovuto ripassare lezioni di enologia (brillante e molto ben riuscita), nozioni interessanti che rendono il romanzo ancora più bello. Sono rimasta affascinata… anche se ho già espresso all’autrice un certo fastidio per quanto concerne la „lunghezza“ dei suoi romanzi che, a mio sentire, potrebbero essere aggiunte una cinquantina di pag. in più ;-) Un ottimo romanzo scritto in modo fluido e genuino, avvincente sotto ogni aspetto… Quindi lasciatevi sorprendere… non resterete delusi!

  • User Icon

    ale

    17/12/2009 20.05.38

    Bello, scritto bene e si legge benissimo. Scorrevole e con descrizioni non faziose ma interessanti che rendono l'intera storia quasi un film. Bella anche l'ambientazione, e la particolare cura dei particolari. Da leggere

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione