Categorie

Umberto Scotti

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2010
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: DCXII-16 p.
  • EAN: 9788814158766

L'opera analizza il tema del risarcimento del danno da sinistro stradale prendendo le mosse dai principi generali della responsabilità civile, alla luce delle opinioni e degli insegnamenti della Corte di Cassazione, sistematicamente arricchiti punto per punto dall'indicazione delle pronunce, conformi e contrarie, dei Giudici di merito. Nella cornice del moderno schema bipolare del danno vengono quindi esaminati sia i temi prettamente patrimoniali, come il danno materiale alle cose (soprattutto agli autoveicoli) e il danno da perdite reddituali (per effetto della compromissione della capacità di lavoro e di guadagno della persona), sia i temi non patrimoniali, il cui esame viene condotto nella prospettiva della rinnovata concezione unitaria inaugurata dalle sentenze gemelle delle Sezioni Unite dell'11 novembre 2008 e con riferimento a tutte le possibili voci di pregiudizio (biologico, morale, da violazione di diritti costituzionalmente protetti...). A tal riguardo particolare attenzione è dedicata al dibattito circa il c.d. assorbimento del pregiudizio morale in quello biologico. Ampio spazio viene dedicato anche agli argomenti del danno non patrimoniale conseguente alla perdita o lesione grave del congiunto (danno da perdita della relazione parentale) e del danno da morte ( o "tanatologico"). Nel volume si aprono alcune "finestre" dedicate ad importanti argomenti strettamente connessi al tema del danno da sinistro stradale quali alcuni istituti innovativi contenuti nel Codice delle assicurazioni private (danni al terzo trasportato, procedura di risarcimento diretto) e la consulenza tecnica d'ufficio medico-legale.