David Copperfield - Charles Dickens - copertina
Salvato in 60 liste dei desideri
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
David Copperfield
17,50 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
David Copperfield Venditore: Libreria Nani + 5,50 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Nani
17,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Nani
17,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
David Copperfield - Charles Dickens - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

David, orfano di padre, vive una infanzia felice con la madre, ma questa poi si risposa con il signor Murdstone, un uomo crudele che la porta alla tomba. Privo di affetti, David sperimenta la dura scuola del maestro Creakle. Il patrigno gli impone un lavoro avvilente in un negozio di Londra. Disperato fugge a piedi a Dover, dove una zia, Betsey, accetta di occuparsi di lui. Lo manda a Canterbury, per educarlo, in casa del suo avvocato, padre di Agnes, una dolce fanciulla. Divenuto cronista parlamentare e conquistata anche fama letteraria, David sposa Dora che pochi anni dopo muore. Il giovane allora si accorge della dolce Agnes che sposa, dopo aver salvato il futuro suocero dalle trame del suo amministratore.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
9788806177058

Valutazioni e recensioni

4,62/5
Recensioni: 5/5
(13)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(0)
3
(1)
2
(1)
1
(0)
Rosa Maria
Recensioni: 5/5

"David Copperfield"..... il primo "vero" libro che ho letto nella mia vita, avrò avuto 8 anni, mi ricordo come mi appassioni alle vicissitudini di David Copperfield..... Questo libro mi ha iniziato al piacere della lettura.... lo consiglio a tutti!!!!

Leggi di più Leggi di meno
William
Recensioni: 5/5

Premessa: Dickens scrive a puntate, per un lettore quindi da tenere avvinto fino alla puntata successiva e fino alla...fine. La grandezza di Dickens sta nel combinare la "tenuta" narrativa senza scadere MAI nel racconto di genere, d'appendice. Ci regala un grande e critico affresco della società vittoriana, e personaggi assolutamente non "monodimensionali", come ogni tanto si legge. Copperfield in questo è senz'altro il suo capolavoro; vi troviamo il "cuore" di Dickens, il Dickens intimo. Da leggere e rileggere, senza fretta e gustando ogni singola pagina.

Leggi di più Leggi di meno
Fabiana
Recensioni: 2/5

Mi dispiace davvero molto, ma ho deciso che interromperò la lettura di David Copperfield. Non mi coinvolge. Il libro è scritto bene, la storia è ricca, ma il ritmo l'ho trovato lento. l tempi poi sono cambiati, c'è a chi può piacere, invece io ho trovato davvero noiosa la gentilezza e la premura di tutti i personaggi che oggi non potrebbero esistere. Brutto da dire, ma le loro estreme cordialità e ingenuità non me li fanno piacere. È ovvio che il personaggio principale sia molto simile o abbia qualche somiglianza con l'autore, ma tutti i personaggi di Dickens sono uguali e non solo loro, pure la storia di fondo. Lo trovo un fattore ripetitivo. Avrei finito il libro, se questo fosse stato più corto. Questa mattina ho cercato pareri e recensioni in merito all'opera e quasi tutti ne erano entusiasti e hanno attribuito al libro cinque stelle... Vorrei continuarlo perché potrebbe migliorare e cambierei idea pure io, ma il libro è lungo. Non mi mancano un centinaio di pagine, ma 700!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,62/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(0)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Charles Dickens

1812, Portsmouth

Charles John Huffam Dickens è stato uno scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico. Nacque a Portsmouth nel 1812 ma si trasferì ben presto a Londra dove visse fino alla sua morte, nel 1870. I nonni paterni erano stati domestici presso famiglie della nobiltà; il nonno materno, colpevole di appropriazione indebita, s’era sottratto all’arresto con la fuga. Nel 1824 il padre, un modesto impiegato con gusti e abitudini superiori alle sue possibilità, fu rinchiuso per debiti nelle carceri londinesi di Marshalsea e il piccolo Charles, interrotti gli studi, venne messo a lavorare per sei mesi in una fabbrica di lucido per scarpe. Questa precoce esperienza di miseria, umiliazione e abbandono (anche dopo la scarcerazione del padre, la madre aveva...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore