-15%
Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi - Alan Friedman - copertina

Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi

Alan Friedman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Newton Compton
Collana: Controcorrente
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 29 gennaio 2018
Pagine: 252 p., Rilegato
  • EAN: 9788822714190
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia tr...

Alan Friedman

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi

Alan Friedman

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi

Alan Friedman

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 5,40

€ 10,00

Punti Premium: 5

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«In questo libro ho cercato di raccontare in modo semplice l’economia, un argomento che tocca le vite di tutti noi, spiegando come funzionano davvero le cose, dove stiamo andando e cosa possiamo fare per salvarci. Finché siamo in tempo.» (Alan Friedman)

Avrò mai una pensione? L’Europa ci aiuta o ci danneggia? Chi paga il salvataggio delle banche? Capire come funziona l’economia è fondamentale se vogliamo comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra noi e lo Stato e prendere le giuste decisioni per la nostra famiglia e per il nostro futuro. "Dieci cose da sapere sull’economia italiana di Alan Friedman è un libro scritto con un linguaggio comprensibile, lontano da quello degli addetti ai lavori, indispensabile per tutti coloro che non vogliono essere più strumentalizzati dagli imbonitori della politica. Numeri, cifre e statistiche reali per rispondere con la verità dei fatti a chi promette facili soluzioni, per controbattere ai politici che lanciano proclami e mentono su questioni importantissime: perché l’Italia non cresce più? Perché non crea più posti di lavoro? Perché gli italiani sono i più tassati d’Europa? Di quale politico italiano ci si può fidare di più? Quale futuro dobbiamo veramente aspettarci per il nostro Paese?
4,24
di 5
Totale 17
5
8
4
5
3
4
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Donato

    11/03/2019 21:21:33

    Libro scritto per persone che non si sono mai interessati a quello che succede nel paese, in modo molto semplice. L'autore si doveva fermare a questo. Invece inculca nelle persone le stesse ideologie che fa la destra da anni ed i media. Le cose non stanno così, a partire dal PIL, scusa comoda a tutti per nascondere le nefandezze che un sistema marcio ci impone. Consiglio altre letture, che aprano le menti e non raccontino l'ovvietà.

  • User Icon

    Diletta

    11/03/2019 21:19:23

    Con il suo ultimo libro Friedman riesce a rendere chiari concetti che alla gran parte degli italiani risultano un vero rebus. Spiega perfettamente e in modo semplice argomenti come il debito, il PIL, la crescita economica di uno stato ecc. Quello che personalmente ho trovato veramente utile è come districarsi nella giungla del risparmio tra obbligazioni, azioni, indici di borsa e tanto altro, cose importantissime che tutti noi risparmiatori dovremmo sapere. Ecco, con questo libro Friedman ci mette in guardia su cosa fare o non fare, in base alle nostre possibilità. Una lettura istruttiva ed utile.

  • User Icon

    Marilena

    11/03/2019 21:17:05

    Guardate spesso politici che discutono in TV ma non sapete da che parte stare? Chi ha ragione? Chi vi sta raccontando bufale? Probabilmente questo libro vi saprà rispondere, almeno sui temi economici, in maniera semplice e piuttosto diretta, attraverso esempi pratici e un'analisi povera di tecnicismi che lo rendono un testo adatto soprattutto a chi ne sa poco e niente di politica ed economia. Dal lavoro alle pensioni, dalla crescita al debito pubblico, temi diventati piuttosto "caldi" soprattutto negli ultimi anni, non certo sconosciuti ma spesso mal interpretati o poco chiari. Un libro che (purtroppo) non riesce a fornire soluzioni concrete ai numerosi problemi che affliggono il nostro Paese, tuttavia stimola riflessioni su errori passati e strategie utili per il futuro dell'Italia e dell'Europa, in un periodo delicato come questo.

  • User Icon

    Denise

    11/03/2019 21:06:39

    Il testo cerca di spiegare concetti economici complessi con parole ed esempi semplici e comprensibili, in parte ci riesce. Nel complesso è un libro banale, non dice nulla nuovo, è pieno di preconcetti economici triti e ritriti. Ha una visione unilaterale della macroeconomia, con concetti a mio avviso superati. Cose che banalmente dicono tutti e che mi pare la storia recente stia dimostrando essere per lo meno insufficienti, se non sbagliati, per spiegare cosa sta accadendo all’Italia.

  • User Icon

    Carmen

    11/03/2019 20:35:05

    "La ripresa di cui parlano i politici è reale, ma l'Italia resta la maglia nera in Europa per crescita del PIL: tutti fanno meglio di noi. Ciò vuol dire che per tanti italiani la vita non è affatto migliorata. Questa ripresa non ci fa sentire di avere più soldi in tasca. Anzi, milioni di italiani non percepiscono alcun miglioramento nelle loro condizioni economiche". Di Alan Friedman, poliedrico giornalista statunitense ma da tempo "trapiantato" in Italia, avevo già letto il suo precedente libro "Questa non è l'America", scritto all'alba della presidenza Trump, e mi era piaciuto parecchio. E con questo nuovo lavoro, "Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi", ha fatto ancora centro!

  • User Icon

    claudio

    11/03/2019 16:27:43

    Adoperando un linguaggio chiaro e semplice, e ricorrendo spesso all'escamotage degli esempi (con la povera famiglia Giorgetti che ne passerà davvero di tutti i colori), riesce nell'intento di farci comprendere come funziona la macchina burocratica-economica italiana e come essa si muova in relazione alla macchina burocratica-economica della Ue. Bello anche il capitolo finale in cui Friedman illustra, dal punto di vista economico, i vari programmi elettorali (ma che spesso si rivelano essere dei veri e propri proclami) dei candidati alle imminenti elezioni politiche... tuttavia, ed è giusto così, Friedman lascia al lettore la scelta su chi preferire tra Renzi, Di Maio, Salvini e Berlusconi.

  • User Icon

    carolina

    11/03/2019 16:24:37

    Questo è il primo libro di questo autore che leggo, persona molto colta e intelligente. Ogni tanto serve un punto di vista diverso, ovvero non italiano. Spiega in maniera semplice molti concetti di economia, per qualsiasi lettore adulto( per chi studia come me economia sono cose già risapute e alcune banali). Concordo con certe sue affermazioni, anche se rimane sul vago e non da una risposta precisa, ma per il semplice motivo che non ne esiste una cosi semplice e concisa.

  • User Icon

    danila

    11/03/2019 16:21:41

    Il libro, scritto da Alan Friedman, noto economista americano ma che abita in Italia; pone un punto di riflesso sulla nostra economia italiana. Libro molto semplice e di facile comprensione, permette di capire la vera e cruda realtà. Cioè non bisogna credere a quello che si dice in giro, ma bisogna approfondire al meglio e soprattutto capire che tutto è collegato. Non dirò altro per non svelarvi tutto il libro, in ogni caso vi consiglio di acquistarlo, libro veramente interessante per me!

  • User Icon

    daniele

    11/03/2019 16:18:59

    Libro molto semplice che produce una lista di problemi ampiamente conosciuti del nostro paese. Friedman scrive un ‘Bignami’ in periodo elettorale quasi a riassumere in modo elementare ciò che è ormai luogo comune per i comuni cittadini. Enumera guai di varia natura colpevolizzando regolarmente questa e quella classe politica ma senza mai esporre chiaramente soluzioni efficaci. Un libro uscito al momento giusto. Friedman cita spesso il PIL. Credo che l’unico effetto reale del libro sia quello di aumentare quello dell’autore.

  • User Icon

    davide sal.

    11/03/2019 16:16:04

    Questo libro istant di Friedman è un ottimo vademecum per chi non si orienta nella complessa vicenda italiana. Linguaggio non pesante, accessibile e chiarezza espositiva sono i punti forti di questo libro, strutturato come un racconto riguardante una famiglia media di Livorno, che si trova alle prese con la difficile situazione politico economica dell'Italia di questi anni. Lo consiglio a tutti coloro che vogliono capire di più in questo torrente di informazioni contraddittorie.

  • User Icon

    debora

    11/03/2019 16:12:21

    Lo considero ovvio ma allo stesso tempo delicato e dignitoso nella descrizione che l’autore da di questa nazione. Concetti ed esempi fin troppo chiari e sicuramente già compresi da milioni di italiani. Lo vedo più come un riassunto e una ripetizione, del tipo: “lo leggo per non dimenticare in che situazione stiamo”. E stiamo messi male, proprio male. Meritiamo di più, come popolo che di sacrifici ne ha fatti e ne fa tanti e per il contributo che abbiamo dato allo sviluppo morale e civile del mondo intero.

  • User Icon

    n.d.

    17/01/2019 07:26:28

    Regalo, da leggere ma perfette le condizioni

  • User Icon

    Fabia

    04/01/2019 13:48:17

    Libro molto interessante! Qualcuno lo ha accusato di "banalità", e forse è davvero così. Tuttavia per chi non è avvezzo a questi argomenti, che li ha sempre sentiti nominare al telegiornale senza mai capire veramente, penso sia illuminante. Chiaramente si può essere d'accordo o meno con le soluzioni prospettate, ma merita decisamente una lettura per capire meglio certi meccanismi.

  • User Icon

    paola

    27/10/2018 07:55:58

    Il libro si presenta molto scorrevole anche se tratta di tematiche complesse. Mi è piaciuto molto perché mi ha aiutato a capire concetti che in altri testi vengono espressi in maniera molto più difficile e pesante. Inoltre è una lettura piacevole e molto scorrevole.

  • User Icon

    Luca79

    05/05/2018 10:09:05

    Si tratta di un libro molto ben scritto, con uno stile semplice e scorrevole. L’autore affronta questioni economiche assai complesse ma in modo molto semplice anche grazie all’utilizzo dell’espediente di paragonare i conti pubblici a quelli di una normale famiglia italiana al fine di rendere ancora più intuitive le tematiche trattate. Si offre al pubblico uno scritto indispensabile per comprendere il dibattito politico-economico che già investe e che ancor di più investirà il Paese negli anni a venire. Va dato atto all’autore di mettere il dito in molte delle piaghe economiche italiane. Il lettore deve però sapere che l’autore ha una (opinabile) impostazione liberista, mercatista e globalista che trapela dalle pagine dell’opera, soprattutto quando si accenna a possibili rimedi e soluzioni alle problematiche affrontate. Fatta questa avvertenza, il libro è da leggere tutto d’un fiato.

  • User Icon

    Gabriele Fabbri

    04/05/2018 08:21:32

    Solamente chi ha una assoluta padronanza della materia e una intelligente capacità descrittiva poteva scrivere un libro così chiaro, godibile ed esaustivo, relativamente agli argomenti trattati, Andrebbe distribuito nelle scuole e regalato a molti populisti.

  • User Icon

    Giorgio g

    24/02/2018 15:13:34

    Il libro è un aiuto abbastanza elementare alla comprensione dei complessi fenomeni che governano la moderna economia globalizzata e infatti “quasi il 60 per cento degli intervistati è risultato poco competente sui temi economici”. L’autore ricorre, per spiegare questi fenomeni, al paragone con i bilanci di una famiglia, la famiglia di Stefano Giorgetti. Comunque, su alcune affermazioni non si può che convenire, come “una valuta comune tra diversi Paesi può funzionare correttamente solo in presenza di una politica fiscale coordinata che vada di pari passo con quella monetaria”, “la percezione della mediocrità dei servizi offerti dallo Stato viene utilizzata come una sorta di alibi per evadere le imposte” e “la vera frattura in Italia è tra protetti e non protetti, tra inclusi ed esclusi, tra privilegiati e svantaggiati”. È sintomatico rilevare che, a giudicare dai risultati di un sondaggio condotto dall’autore in collaborazione con l’ IPSOS, i politici in cui gli intervistati abbiano più fiducia siano nell’ordine l’immarcescibile Berlusconi e l’ancora privo di esperienza di governo Di Maio. Peccato che li divida esattamente mezzo secolo!

Vedi tutte le 17 recensioni cliente
Indice

I. Il debito pubblico, una vera bomba a orologeria
II. Perché l’Italia non cresce di più?
III. Perché l’Italia non crea più posti di lavoro?
IV. Qual è la verità sul sistema bancario italiano?
V. Ma è vero che gli italiani sono i più tassati d’Europa?
VI. Avrò mai una pensione?
VII. Come funzionano i mercati finanziari? E chi li manovra? Consigli per i risparmiatori
VIII. L’Europa ci aiuta o ci danneggia? E l’euro ci fa bene o male?
IX. Che voti diamo ai politici?
X. Cosa ci riserva il futuro?
  • Alan Friedman Cover

    Alan Friedman, giornalista statunitense che ha scelto di vivere in Italia, è stato giovanissimo collaboratore dell’amministrazione del presidente Jimmy Carter, corrispondente del «Financial Times», inviato dell’«International Herald Tribune», editorialista del «Wall Street Journal» e produttore e conduttore di numerosi programmi televisivi in Gran Bretagna, Stati Uniti e Italia, dove ha lavorato per Rai, Sky Tg24 e La7. Tra i suoi libri, Tutto in famiglia (1988), La madre di tutti gli affari (1993), Il bivio (1996).Nel 2014 Rizzoli ha pubblicato Ammazziamo il gattopardo, analisi della situazione economica, politica e sociale in Italia e sulle sue idee per superare questa crisi; mentre nel 2015 esce My way. Berlusconi si racconta a Friedman.... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali