English Orpheus (Serie Veritas)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: John Dowland
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Plg Uk Classics
Data di pubblicazione: 12 febbraio 2015
  • EAN: 0724356241022

€ 11,50

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Awake, sweet love
2
Can she excuse my wrongs?
3
All ye whom love
4
Dear, if you change
5
Semper dowland semper dolens
6
Mister dowland's midnight
7
Sorrow, stay!
8
Die not before thy day
9
Mourn! Mourn!
10
Woeful heart
11
Now cease, my wandering eyes
12
Behold a wonder here
13
The lowest trees
14
Me, me, and none but me
15
Farewell, too fair
16
Earl of derby his galliard
17
Mistress winter's jump
18
Stay, time
19
Shall I strive
20
Thou mighty God
Disco 2
1
From the first booke of songs (1600): what if I seeke for love of thee
2
Lie downe poore heart
3
When love on time
4
Farewel dear love
5
From the second booke of songs (1601): love wing'd my hopes
6
Now what is love
7
Love is a bable
8
Loves god is a boy
9
From ultimum vale (1605): when wil the fountain
10
Flye from the world
11
Happy he
12
Goe to bed sweete muze
13
From a musicall dreame (1609): ite caldi sospiri
14
If in this flesh
15
O thred of life
16
When I sit reading
17
From the muses gardin for delights (1610): might I redeeme myne errours
  • Emma Kirkby Cover

    Soprano inglese. Compiuti gli studi classici a Oxford, debuttò in concerto a Londra nel 1974, imponendosi presto come una delle più raffinate interpreti del repertorio antico e barocco per il timbro adamantino e scevro di connotazioni melodrammatiche. Ha collaborato con i principali gruppi e direttori specializzati in musica antica (A. Rooley, Ch. Hogwood) e ha inciso opere di Purcell, Monteverdi, Händel, Hasse. Approfondisci
  • John Dowland Cover

    Compositore inglese. Prima dei vent'anni entrò al servizio dell'ambasciatore inglese a Parigi, e qui ebbe modo di conoscere l'air de cour francese, che influenzò decisamente le sue prime arie e canzoni. Più tardi ricevette da Oxford e Cambridge il baccellierato di musica e viaggiò in Germania e in Italia (fu a Venezia, ove conobbe G. Croce, a Firenze, a Bologna), finché venne assunto (1598) in qualità di liutista presso la corte di Cristiano iv di Danimarca; ritornato in patria (1606), ricoprì dal 1612 la stessa carica alla corte di Londra. La sua fama di compositore si affida principalmente ad alcune raccolte di songs, molti dei quali nutriti di succhi popolari, mentre altri, di struttura più complessa e raffinata, rivelano l'influsso dei grandi madrigalisti europei, in specie di L. Marenzio.... Approfondisci
  • Robert Jones Cover

    Liutista e compositore inglese. Si hanno scarse notizie sulla sua vita. Fondò una scuola di fanciulli cantori per la regina e forse un teatro per bambini. Pubblicò 5 libri di canzoni e arie a una e più voci con intavolatura per liuto e 1 libro di madrigali da tre a otto voci. Autore spigliato di melodie per testi leggeri, fu meno felice nelle composizioni su testi seri e nei madrigali a più voci. Decifrarne le musiche è arduo, perché vennero stampate con omissioni, errori e oscurità varie. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali