L' enigma della camera 622

Joël Dicker

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: La nave di Teseo
Collana: Oceani
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 11 giugno 2020
Pagine: 640 p., Brossura
  • EAN: 9788834602249

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

Salvato in 790 liste dei desideri

€ 20,90

€ 22,00
(-5%)

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

L' enigma della camera 622

Joël Dicker

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' enigma della camera 622

Joël Dicker

€ 22,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' enigma della camera 622

Joël Dicker

€ 22,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (15 offerte da 20,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«L'enigma della camera 622 non è solo uno straordinario thriller sentimentale, costruito con un'abilità eccezionale che prende il lettore e non lo lascia fino all'ultima pagina. Non è solo un romanzo alla Joel Dicker. È tutto questo, ma Dicker, a ogni romanzo, rilancia. E questo romanzo è anche una riflessione sull'essere scrittori, sul rapporto tra scrittore ed editore. E Joel scrive pagine sulla figura dell'editore che ogni editore vorrebbe fossero riferite a sé.» - Elisabetta Sgarbi, direttore generale de La Nave di Teseo e Baldini+Castoldi

Un fine settimana di dicembre, il Palace de Verbier, lussuoso hotel sulle Alpi svizzere, ospita l'annuale festa di una importante banca d'affari di Ginevra, che si appresta a nominare il nuovo presidente. La notte della elezione, tuttavia, un omicidio nella stanza 622 scuote il Palace de Verbier, la banca e l'intero mondo finanziario svizzero. L'inchiesta della polizia non riesce a individuare il colpevole, molti avrebbero avuto interesse a commettere l'omicidio ma ognuno sembra avere un alibi; e al Palace de Verbier ci si affretta a cancellare la memoria del delitto per riprendere il prima possibile la comoda normalità. Quindici anni dopo, un ignaro scrittore sceglie lo stesso hotel per trascorrere qualche giorno di pace, ma non può fare a meno di farsi catturare dal fascino di quel caso irrisolto, e da una donna avvenente e curiosa, anche lei sola nello stesso hotel, che lo spinge a indagare su cosa sia veramente successo, e perché, nella stanza 622 del Palace de Verbier.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,33
di 5
Totale 119
5
44
4
17
3
17
2
16
1
25
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    valeria

    23/09/2020 18:30:27

    Bello nelle parti un cui Dickers non descrive la sua ammirazione per L editore che secondo me non aggiungono nulla al romanzo. Sono una fan , ma questo romanzo secondo me è meno bello dei precedenti.

  • User Icon

    Olivia

    22/09/2020 08:02:25

    Rating negativo messo a malincuore dal momento che sono una grande fan di Dicker, purtroppo questo romanzo per me è stato un grandissimo flop. A differenza di altri utenti ho apprezzato i salti temporali che sono riusciti a tenermi col fiato sospeso e tenere viva la mia curiosità nei confronti della storia. Tuttavia ho trovato a dir poco imbarazzante l'autocompiacimento nelle parti in cui lo scrittore ha voluto fare omaggio al suo editore scomparso qualche anno fa, ne avrei fatto volentieri a meno anche perché emanavano un ego piuttosto smisurato che alla lunga mi hanno fatto dire "Joel, anche meno". Consiglio altri suoi libri come l'ormai famosissimo La verità sul Caso Harry Quebert o La Scomparsa di Stephanie Mailer

  • User Icon

    Ally

    18/09/2020 16:38:44

    L'ho trovato un buon romanzo, piacevole da leggere, con la giusta suspence, per una lettura rilassante e di svago.

  • User Icon

    plpom

    17/09/2020 15:14:00

    Brutto,inverosimile e banale, sembra il libro di un principiante. decisamente al di sotto dei romanzi precedenti. per una trama cosi bastavano decisamente meno di 700 pagine.

  • User Icon

    enrico

    15/09/2020 14:27:47

    Una delusione totale, trama piuttosto ridicola e ripetitiva, situazioni e personaggi scontati, non un'emozione, senza atmosfera. Ho letto tutti i libri di Dicker, questo è di gran lunga il più piatto, al limite del noioso. Un vero peccato perchè l'Autore ci aveva abituati a ben altra qualità ed intensità. Ho fatto davvero fatica a finirlo, l'ho terminato più per la voglia di capire dove si sarebbe potuto spingere a livello di fumo senza arrosto. Davvero deludente.

  • User Icon

    Zialelli

    14/09/2020 12:31:50

    Le quattro stelle sono attribuite perchè al contrario di molti non lo trovo il suo libro migliore. Bel romanzo, scritto bene come sempre e con la suspence necessaria. Direi che siamo nello standard dei suoi libri, ma Harry Queber e i Baltimore mi sono piaciuti un filo di più.

  • User Icon

    Ombretta

    10/09/2020 11:55:56

    Il difetto di questo libro è la lunghezza, non perchè non siano giustificate le pagine scritte, ma perchè non erano necessarie. Scrivere una storia nella storia nella storia nella storia.....non è obbligatorio come sembra pensare Dicker. Solo quando si arriva all'ultima pagina si possono chiudere tutte le decine di storie aperte durante la lettura e mi sono chiesta perchè non potevamo risparmiarcene qualcuna? Per chi pensa di leggerlo, non è esattamente un libro giallo, ma è semplicemente un romanzo d'amore e segue tutte le regole del romanzo d'amore classico che però altri editori sintetizzano in 300 pagine. Qui c'è un po' di tutto : autobiografia, amore, odio, capitalismo, povertà, arrivismo. Pronto anche questo per la riduzione cinematografica ammesso che non voglia scrivere la sceneggiatura lo stesso autore perchè a quel punto l'unica soluzione potrebbe essere una pessima miniserie come quella tratta dal suo libro più venduto.

  • User Icon

    Renzo

    09/09/2020 19:35:53

    Bel romanzo,fluido e appassionante. Scritto senza che ci si perda cercando di ricordare i personaggi. Lo consiglio

  • User Icon

    CarmiKa

    09/09/2020 18:08:05

    La lettura è scorrevole e piacevole, al contrario di chi ha criticato la scrittura di Dicker troppo semplicistica, per me è un punto a suo favore, non sempre le scritture complesse e laboriose sono sinonimo di eccellenza e riescono a catapultarti in quella “realtà” La trama è ben congegnata, ma si sono d’accordo che è stato quasi strutturato come sceneggiatura, visto anche i tanti salti temporali. Alcuni dialoghi sono veramente tragico- comici...ma al contempo è pur vero che ti lascia incollato al libro per sapere tutti gli sviluppi e veramente fino alla fine non riesci a capire tutto il quadro che poi irrompe con continui colpi di scena e scoperte verso la fine che ti lasciano a bocca aperta! Be io cerco questo da un romanzo del genere, lo stupore, la curiosità, l’inaspettato che ti colpisce. Dicker riesce in tutto questo anche nella sua “ semplice” scrittura.

  • User Icon

    Consigliato

    08/09/2020 14:56:38

    Personalmente adoro questo scrittore, ho letto tutti i suoi libri e sulla fiducia ho acquistato anche questo e devo dire che non ha disatteso le mie aspettative. A tratti ho trovato un pò noiosa la storia dello scrittore e i ricordi dell'editore scomparso. Ma la storia centrale del libro l'ho trovata avvincente anche se a tratti surreale. Il personaggio di Macaire l'ho trovato fantastico. All'inizio l'ho trovato antipatico ma poi nella sua sfortuna mi sono trovata a fare il tifo per lui a cui non ne andava bene una. Bella la storia d'amore tra Anastasia e Lev. Intrigante e ricca di colpi di scena. Tiene incollato il lettore fino alla fine in un finale imprevedibile. Consigliato a chi ama il genere

  • User Icon

    pattipa

    07/09/2020 21:15:54

    Deludente. Libro noioso e banale. Ho fatto fatica ad arrivare alla fine.

  • User Icon

    BeaDominianni

    06/09/2020 16:18:54

    È qualcosa di magico. Ho letto tutti i libri di Dicker, e anche questo ti cattura dalla prima all’ultima pagina. Molto descrittivo come sempre, sa farti andare avanti con la lettura, sorprendendoti fino all’ultima riga. Consigliato assolutamente.

  • User Icon

    Anna

    04/09/2020 19:35:07

    Libro un po' noioso

  • User Icon

    Vale

    03/09/2020 20:53:59

    Libro piatto, ingenuo, banale

  • User Icon

    Mary90

    03/09/2020 12:37:18

    Altro capolavoro di Dicker,ambientazione europea per uno dei gialli più intriganti che io abbia mai letto.come in tutti gli altri romanzi di Dicker L'enigma della camera 622 riesce a stupire e a farti rimanere incollato al libro fino alle ultime battute.Meraviglioso e insuperabile come sempre.

  • User Icon

    Raffaele Fevola

    03/09/2020 10:44:41

    Straordinario come tutti i romanzi dello scrittore svizzero, sicuramente un po' sotto La Verità sul Caso Harry Quebert e Il Libro dei Baltimore, ma ottimo. Pur se in presenza di dialoghi piuttosto deboli e stereotipati (il grosso limite 'storico' di Dicker) l'abilità dell'autore di costruire storie nelle storie è favolosa: tutto l'apparato sembra un castello di carte pronto a cadere all'aggiunta della successiva carta, rimanendo però miracolosamente sempre in piedi, anzi rafforzandosi sempre di più. Per quanto riguarda la 'verosimiglianza' delle azioni e delle situazioni che vivono i personaggi, oggetto di molte critiche: credo che il tutto debba essere visto in funzione della fruibilità della lettura, come se si andasse nella direzione dell'allegoria più che della fiction in sé... in quell'ottica sono pienamente giustificabili alcune 'forzature'. Lettura insomma ipertrofica, ma piacevolissima ed a modo suo, in un mercato inflazionatissimo, eccezionale.

  • User Icon

    Ross

    02/09/2020 10:39:27

    Dickers è sempre un abilissimo affabulatore , capace di trascinare il lettore nelle sue narrazioni fatte di stanze labirintiche l'una dentro l'altra . E lo fa con un'abilità sorprendente da cui è impossibile sottrarsi . Resta insuperato , ed a mio avviso insuperabile, il suo primo thriller , che poi diventa il filo conduttore un po' di tutti i thriller successivi : una donna contesa da due uomini , segreti famigliari che si intrecciano . Alla fine risulta un pò prevedibile e ripetitivo nelle mosse della trama ( da qui il mio punteggio ) , ma in ogni caso si conferma un maestro assoluto .

  • User Icon

    rubenhood

    31/08/2020 09:33:58

    Bellissimo, dopo Harry Quebert il libro che mi è piaciuto di più di Joel Dicker. Storia avvincente che ti tiene incollato fino alla fine, me lo sono divorato in pochi giorni. Scrittura scorrevole e piacevole. Una gradita conferma!

  • User Icon

    Charlie

    31/08/2020 09:33:03

    Francamente mi meraviglio dei molti giudizi negativi. Per me è un romanzo fantastico con una trama incredibile che solo un genio può scrivere per tutti gli intrighi che ci sono. E' sul genere "Agatha Cristie" con un omicidio e moltissime persone che hanno interesse ad uccidere il malcapitato. Se il colpevole si scopre a pagina 619 su 634 vuol dire che il giallo è riuscitissimo. Coinvolgenti le trame per diventare presidente della banca e azzeccatissimi i personaggi. Penso che sia il miglior libro di Dickert in assoluto.

  • User Icon

    Gregorio Caporaletti

    31/08/2020 08:14:47

    Abbastanza sconclusionato. Poco credibile. Un turning pages novel senza arte né parte.

Vedi tutte le 119 recensioni cliente
  • Joël Dicker Cover

    Joël Dicker è nato a Ginevra nel 1985. La verità sul caso Harry Quebert è il suo secondo romanzo. Il primo, Les derniers jours de nos pères, ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010. La verità sul caso Harry Quebert ha ottenuto il Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e il Prix Goncourt des lycéens 2012, ed è tradotto in oltre 25 paesi. Nel 2016 Bompiani pubblica La tigre. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali