Friday Night

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Impex Records
Data di pubblicazione: 1 giugno 2018
  • EAN: 0856276002213

€ 48,90

Punti Premium: 49

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Rimasterizzazione effettuata da Bernie Grundman e Bob Donnelly a partire dai nastri analogici originali.
Edizione limitata a sole 3000 copie numerate per tutto il mondo su LP a 180 grammi analogico al 100%.
Se mai è esistita la registrazione di un concerto dal vivo che ha ammaliato letteralmente il pubblico con la maestria delle sue chitarre acustiche, questo è sicuramente Friday Night in San Francisco. Il concerto che si tenne la sera del 5 dicembre del 1980 in un Warfield Teatre completamente esaurito è qualcosa di più di un’esecuzione a livello olimpionico di tre giganti dalla chitarra. Questo fu un evento che certamente mescolò gli stili contrastanti dei suoi esecutori come mai prima. Paco de Lucia, l’incredibile mago del flamenco fu adottato quasi involontariamente tra i chitarristi jazz. John McLaughlin un chitarrista pungente che aveva già preso parte alle sedute di registrazione di Bitches Brew con Miles Davis e con la sua Mahavishnu Orchestra (“Inner Mounting Flame”), rivela in questo disco il suo lato più tenero e melodico. Al di Meola porta il suo successo etno-pop “Mediterranean Sun Dance” del 1976 a nuove vertiginose altezze, come è possibile solo durante un’esecuzione dal vivo. Gli applausi spontanei alle note un po’ blues del tema della “Pantera Rosa” sottolineano ulteriormente che questo album è semplicemente stupendo. Grazie a una registrazione perfetta sotto tutti i punti di vista, ogni artista viene riprodotto in maniera forte e chiara in questa sorta di competizione. All’ascoltatore la decisione di chi è il migliore.
  • John McLaughlin Cover

    Chitarrista e compositore inglese di jazz. Cresciuto nell'ambito del pop-blues britannico e avvicinatosi poi al jazz (con John Surman, il gruppo Lifetime di Tony Williams, Miles Davis), nel 1972, dopo un'esperienza spirituale in India, fondò la Mahavishnu Orchestra e, sciolta questa nel '76, il gruppo Shakti. Più di recente, tra i vari progetti, ha costituito un trio. Nella sua musica incantata, di forte suggestione, si mescolano elementi di diverse matrici culturali. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali