Categorie

Giacomo Gensini

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
Pagine: 199 p. , Brossura
  • EAN: 9788804584735

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Schulz

    08/05/2012 13.54.43

    Libro intenso complesso, ma efficacemente descrittivo. L'amarezza che ti lascia nello sviscerare certe verità nascoste, viene parzialmente alleviata da alcune citazioni di amorevoli gesta, compiute dall'autore protagonista, e da alcuni personaggi che gli gravitano attorno. Positivamente impressionato!

  • User Icon

    enzo

    13/03/2010 18.28.08

    Bellissimo, piacevole, sorprendente una testimonianza potente di un poliziotto che vive in prima persona uno degli eventi più tragici di questi anni; con sguardo freddo mette a fuoco e analizza meccanismi perversi e nascosti che si scatenano nei conflitti sociali, cogliendo con estrema lucidità contrapposizioni dell'animo umano. Con scrittura tagliente ed essenziale fa emergere delle feroci verità che squarciano il muro dei pregiudizi e dei luoghi comuni che percepiamo quotidianamente <<bravo Giacomo

  • User Icon

    Marco

    25/08/2009 17.19.37

    Un argomento troppo complesso per essere ridotto a poco più di una storia d'amore. I personaggi sono macchiette appena tratteggiate; il protagonista - ovviamente - un poco più articolato. Non capisco come Isabella possa esprimersi favorevolmente sulla descrizione che il libro fa delle forze dell'ordine: non ne ho tratto un quadro particolarmente positivo, né - e questo è peggio - tranqullizzante. Assolutamente insoddisfacente il mondo in cui l'autore affronta il "caso" Diaz...

  • User Icon

    Paola Mandato

    15/04/2009 21.44.20

    Ho letto il libro in un fiato senza interruzioni. La scrittura è scorrevole e il racconto prende subito. Ma la grandezza di questo libro sta nella straordinaria capacità dell'autore di trovare un modo di raccontare neutrale tra due parti eternamente in conflitto e difficilmente conciliabili: manifestanti e forze dell'ordine. Una sottile striscia, difficile e originale, che l'autore riesce a trovare e che gli consente di descrivere entrambe le parti con naturale veridicità illuminando nuove possibilità di interpretazione.

  • User Icon

    scrokkia

    02/03/2009 10.29.38

    Il libro è ben scritto e non si lascia ingabbiare nelle letture ideologiche. Difficile sarebbe stabilire che lo scrittore è dalla parte dei poliziotti così come difficile sarebbe stabilire l'inverso. Per queste ragioni il libro è ben riuscito poiché, essendo un romanzo, non spetta all'autore stabilire la verità storica ma insinuare solo domande a cui ogni lettore cercherà la risposta... personalissima risposta.

  • User Icon

    anticonemico

    19/02/2009 12.16.00

    Lo stile narrativo e' asciutto e lascia pochi fronzoli agli orpelli poetici. Gensini ci porta dall'altra parte della barricata, quella che dopo il G8 e' stata crocifissa o incensata a seconda delle varie opportunita' politiche. Ci troviamo un mondo variegato fatto di bullismo e fragilita', menefreghismo, senso dell'onore e perfidia gratuita. Un romanzo a volte crudo e un po' calcolatore che pero' si fa leggere volentieri .

  • User Icon

    Isabella

    04/02/2009 11.58.46

    Ho letto questo libro per curiosità in quanto Genova è una città che visito spesso per lavoro. Mi è piaciuto molto soprattutto Dario mi ha fatto apprezzare la figura del poliziotto. Sono una persona di sinistra e vedevo negativamente la polizia; dopo la lettura sto rivedendo le mie posizioni. Ne consiglio la lettura e aspetto altre recensioni

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione