Kapitänsmusik

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georg Philipp Telemann
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 2 settembre 2008
  • EAN: 0761203717620

€ 20,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dipendendo direttamentedall‘imperatore,Amburgo dovetteorganizzare un propriosistema difensivo.A partire dal 1619 questa funzione venne affidataalla guardia civica, una milizia costituita da compagniee reggimenti i cui soldati venivano reclutati dalleparrocchie della città anseatica. Le posizioni dimaggiore responsabilità della guardia civica eranoassegnate a 57 capitani, che dovevano occuparsi ditutte le incombenze di carattere militare. L‘amministrazionecittadina rendeva grazie alla milizia organizzandoogni anno sontuosi banchetti e una grandiosaesecuzione musicale divisa in due parti. Delle circa30 Bürgerkapitänsmusiken composte da Telemanntra il 1723 e il 1767, solo nove ci sono pervenute nellaloro integralità. A giudicare dalle loro dimensioni edalla loro scrittura brillante e molto elaborata, questilavori non sono semplici opere d’occasione ma oratoridegni di occupare uno dei posti più elevati nellavasta produzione di Telemann. Sebbene si tratti diun’opera relativamente giovanile, le sorprese musicalinon mancano di certo, anche grazie alla superba interpretazioneoffertaci da Ludger Rémy.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali