Categorie

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2009
Pagine: XXX-412 p.

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Psicologia - Criminale e legale

  • EAN: 9788814148590

La comprensione sempre più approfondita dei meccanismi neurobiologici che stanno alla base delle condotte rilevanti in ambito giuridico (senza distinzioni tra giustizia penale e civile) sta profondamente cambiando il tradizionale rapporto tra scienze naturali ed ermeneutica giuridica. D'altro canto, proprio la complessità delle questioni di giustizia rende quanto mai opportuno un approccio non ingenuo - ovvero consapevole della legittima e necessaria autonomia dei linguaggi - al progresso neuroscientifico.In questo manuale, che raccoglie i contributi di alcuni fra i maggiori esperti italiani, il lettore - sia di formazione giuridica che di formazione psicologico/psichiatrica - troverà un'esposizione dettagliata dei presupposti epistemologici e metodologici delle moderne neuroscienze forensi, come pure una rassegna dei settori applicativi di maggiore rilevanza (imputabilità di adulti e minori, pericolosità sociale, capacità decisionale, danno alla persona, valutazione della prova scientifica, credibilità della testimonianza, ecc.).