Musica Orchestrale

Compositore: Joaquin Turina
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Chandos
Data di pubblicazione: 20 giugno 2014
  • EAN: 0095115181928

€ 21,90

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Questo volume della acclamata serie dedicata al repertorio orchestrale spagnolo portata brillantemente avanti dalla BBC Philharmonic Orchestra diretta da Juanjo Mena è il secondo disco incentrato sulla produzione di Joaquín Turina, uno dei più grandi compositori spagnoli della sua generazione. Il programma comprende una serie di opere per cui Turina trasse ispirazione dall’Andalusia, la regione spagnola dove aveva visto la luce, e soprattutto dalla città di Siviglia. Prima opera orchestrale composta da Turina, La procesión del Rocío è basata sul ricordo di una suggestiva processione a cui il compositore aveva assistito in un quartiere abitato da gitani di Siviglia, come si può notare dai suoi vivacissimi ritmi di danza. Il Canto a Sevilla è un ciclo vocale con accompagnamento di orchestra che rende omaggio alle atmosfere suggestive e alla cultura di Siviglia, traendo spunto dai temi delle intense processioni pasquali, dal meraviglioso aspetto delle numerose fontane ornamentali presenti in città e addirittura da un fantasma che si aggira nelle vie di notte. Le Danzas gitanas sono danze tradizionali dei gitani andalusi, che fanno coesistere una suggestiva atmosfera notturna con uno stile solitamente caratterizzato da colori orchestrali brillanti e da stravaganti spunti ritmici. La Rapsodia sinfónica appartiene invece all’ultima fase creativa di Turina e offre la possibilità di ammirare uno stile più maturo e riflessivo. Rispetto alle altre opere presentate in questo disco, la scelta di utilizzare il pianoforte e una formazione composta di soli archi limita notevolmente la tavolozza timbrica, con Turina che concentra la sua attenzione sull’intimo rapporto tra l’orchestra e il solista, ruolo che in questo caso è ricoperto dal bravissimo pianista inglese Martin Roscoe.