Categorie

Il patto di mezzanotte

David Whitley

Traduttore: S. Castoldi, M. Passarello
Editore: Salani
Anno edizione: 2009
Pagine: 332 p., Rilegato
  • EAN: 9788884519078
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,40

€ 16,80

Risparmi € 8,40 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 9,07

€ 16,80

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Deh

    28/04/2012 21.20.30

    Mi è piaciuto davvero molto ed aspetto con ansia il seguito. Ho trovato delle frasi che mi sono entrate nell'anima e trovo che sia un romanzo originale, diverso dai soliti libretti fantasy.

  • User Icon

    Soshi Fujiwara

    02/11/2010 21.53.45

    Davvero molto coinvolgente. Nonostante a tratti possa risultare appena appena che si trascina in generale è molto scorrevole e tiene con il fiato sospeso dall'inizio alla fine, non si vede l'ora di leggere il capitolo seguente. Gli svolgimenti sono molto veloci, i fatti si susseguono senza troppe banalità e soprattutto lascia trasparire un'aria di mistero e di "trama sotto la trama" che si intuisce a malapena. Un fantasy consigliato a tutti gli amanti del genere. Un ottimo esordio per questo Whitney che mai si era sentito prima.

  • User Icon

    Davide Gorga

    24/02/2010 13.11.45

    Un Fantasy particolare, in cui la nostra realtà quotidiana e la cosiddetta "morale corrente" sono portate all'esasperazione per evidenziarne senza ipocrisia tutti i meccanismi - crudeli, talvolta perversi, sempre miranti all'utile; all'avere, non all'essere. È qui che s'inserisce un elemento di discontinuità: una persona che sa donare senza chiedere nulla in cambio. Una persona che sa andare controcorrente. Buon libro, sebbene il finale aperto appaia più artificioso che dettato da necessità narrative; attendiamo il seguito...

  • User Icon

    Talita84

    24/09/2009 21.22.47

    E' sicuramente un bel libro, ben scritto, con dei personaggi credibili proprio perchè sono tutt'altro che perfetti/infallibili o fighi/invincibili, e un'ottima ambientazione. Meriterebbe forse anche più di tre se non fosse che il romanzo è solo il primo di una serie e lascia alcune cose in sospeso (un finale comunque c'è, e non mi ha deluso), è però un libro che richiede pazienza. La vicenda è infatti incentrata su uno scontro ideologico più che sull'azione (che comunque non manca!)e potrebbe dispiacere al pubblico più disimpegnato. Emoziona attraverso la riflessione più che la suspence; tuttavia, io l'ho apprezzato proprio per questo. La morale del romanzo è, se vogliamo fare un paragone, opposta a quella di "Twilight": La Meyer inserisce elementi fantastici nella nostra realtà per dirti che anche se sei una qualunque senza meriti particolari troverai comunque il tuo "principe" che ti renderà la più invidiata del reame e sacrificherà la sua parte oscura per te; Whitley invece crea un'altra realtà con leggi MOLTO simili a quelle della nostra (esgerandole, lo concedo) e ti fa capire senza mezzi termini che, secondo quelle leggi, se non sai stare in campana il mondo ti schiaccia senza pietà e senza bisogno di aspettare l'intervento di qualche cretura sovrannaturale. I due personaggi principali lo scopriranno per vie diverse, rappresentano due punti di vista opposti e ciò favorisce l'identificazione con almeno uno di loro. Scegliete voi quale genere di storia preferite. Io comunque lo consiglio, e quando leggerò il secondo capitolo deciderò se, come spero, vale la pena di aumentare il giudizio.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione