-15%
Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria - Michele Cometa - copertina

Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria

Michele Cometa

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: Saggi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 16 marzo 2017
Pagine: 427 p., Brossura
  • EAN: 9788860309006
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 28,05

€ 33,00
(-15%)

Punti Premium: 28

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessa...

Michele Cometa

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria

Michele Cometa

€ 33,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria

Michele Cometa

€ 33,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Non sappiamo perché e come l'Homo sapiens abbia sviluppato la capacità di costruire storie. Possiamo però ipotizzare come presumibilmente siano andate le cose. Cioè come un ominide abbia sviluppato la facoltà di narrare storie e come queste lo abbiano avvantaggiato tra tutte le specie. Si tratta dunque di studiare la narrazione, la fiction e la letteratura nel contesto della teoria dell'evoluzione e delle scienze cognitive, prendendo le mosse dalle recenti acquisizioni dell'archeologia cognitiva che mettono in relazione la produzione di utensili e lo sviluppo di capacità narrative. Si comprende così che la narrazione ha un ruolo decisivo nella costituzione del Sé e delle sue protesi esterne, come da tempo sostengono i teorici della mente estesa e della cognizione incarnata. Questo studio si inserisce nel quadro più ampio di una teoria biopoetica della narrazione e di un'antropologia filosofica che non trascura il bios rispetto allo spirito. Per questo, categorie fondamentali come la compensazione e l'esonero possono essere rilette in chiave evoluzionistica e fornire alcune spiegazioni del comportamento narrativo dell'Homo sapiens: il riequilibrio dei suoi deficit funzionali ed esistenziali e il contenimento dell'ansia.
1
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    SILVIO UBERTI

    02/05/2017 15:02:13

    Ho acquistato questo libro perché il tema è assai suggestivo, ma sin dalle prime pagine ho dovuto arginare a fatica la propensione dell'autore ad esprimersi in modo criptico, oltretutto aggravato dall'adozione di un vocabolario fuori dalla portata degli umani. Vi trovo la ricerca appassionata della parola più difficile, che mi costringe al dizionario a ogni piè sospinto, e non è che il mio sia del tutto sguarnito. Tanto appassionata questa ricerca dell'autore, quanto poco interessato - evidentemente - a che la sua teoria possa diffondersi. Ed è un peccato, perché alcuni passaggi sono decisamente interessanti. Tuttavia trovo sgradevole questa modalità, che mi sa tanto di esibizione. Un po' come Albertone: "Io so' io. E voi non siete un c."

(...) Questo libro apre strade innovative alla riflessione sulla letteratura e sul testo, attraverso un dibattito amplissimo nella cultura nordamericana ed europea: testimoniato, nel volume, da una sterminata bibliografia, utilissima per definire le forze in campo, movimenti, gruppi, genealogie. È in gioco l’interpretazione di quel gesto primario che è il narrare (...).

“La letteratura, la narrazione e la fiction sono necessarie perché sono utili, hanno una finalità, una funzione per il bios” (...). È in questa prospettiva che si può riscrivere la vicenda della “nascita” della narrazione come modello di organizzazione dell’esperienza: da lì deriva un modo di ridisegnare il sé, come esito di questo riassetto. Un sé “dialogico” (ricordando Bachtin), che si “distribuisce” su “una serie di supporti come il corpo, le cose e gli altri”, che trova la sua voce più propria nella modalità del sé narrativo (...). Le forme retoriche del sé (...) possono essere riconosciute negli utensili litici che i primitivi si foggiavano per gestire la propria esistenza nel quotidiano.

Il percorso disegnato da Cometa attraversa gli snodi fondamentali sul tema (...). Se “la narrativa è il racconto di progetti umani, di attese andate a monte, essa ci offre il modo di addomesticare l’errore e la sorpresa”, rimediare allo squilibrio che sempre mette in moto la narrazione tesa perciò al ripristino dell’equilibrio e dell’ordine (...).

L’universo di cui scrive Cometa trova nell’ultimo capitolo, Antropologia dell’ansia – forse il più emozionante, punto di arrivo (in qualche modo narrativo) del percorso teorico proposto – la sua chiave propositiva ed interpretativa: è il perché la letteratura è necessaria. “La narrazione (e la letteratura) ci aiuta a selezionare routine cognitive che sospendono il peso dell’assoluto, sia che esso si presenti nella forma della realtà fattuale (...) sia che esso derivi (...) dal continuo stress psichico” dell’“adattamento a un mondo complesso e minaccioso”. Per questo le storie ci aiutano a vivere, per questo siamo loro debitori di una compensazione che ci può salvare.

Recensione di Giorgio Patrizi

 

Note legali