Le poesie - Libero De Libero - copertina

Le poesie

Libero De Libero

0 recensioni
Scrivi una recensione
Editore: Bulzoni
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 1 dicembre 2011
Pagine: 350 p., Brossura
  • EAN: 9788878706064
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 25,50

€ 30,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Avvertenza

Introduzione
De Libero ritrovato, di M. Carlino
Microparagrafi per un ritratto della poesia, di de Libero di R. Pellecchia

LE POESIE
- Il gran forse
- Circostanze (1971-1975)
- Chi va là?
- Passaporto
- Girotondo
- Di brace in brace (1956-1970)
- Madrigali
- Elegie
- Quaderno di scuola
- Taccuino inglese
- Nodi di carta giapponese
- Requiem
- Versi ritrovati in una scatola (1950)
- Scempio e lusinga (1930-1956)
- Sono uno di voi (1945-1956)
- Sillabario
- Sono uno di voi
- Stanze
- Epigrafi
- Cantari di Ciociaria
- Album
- Banchetto (1942-1945)
- 0 mia Patria
- Versi neri
- Versi per uno spettro
- Il libro del forestiero (1938-1942)
- Eclisse (1936-1938)
- Le odi (1932-1936)
- Testa (1934-1936)
- Proverbi (1932-1934)
- Solstizio (1930-1932)

APPARATI
Le poesie: varianti, rilievi stratigrafici, di V. Notarberardino
De Libero, una vita scomoda, di AM. Scarpati
«Rapporti», i silenzi di de Libero, i silenzi sul poeta, di R. Di Biasio
Il percorso della critica, un consuntivo al 1978, di A. Valentini
  • (Fondi, Latina, 1906 - Roma 1981) poeta italiano. Di formazione ermetica, ha pubblicato varie raccolte di versi (Testa, 1938; Eclisse, 1940; Il libro del forestiero, 1945; Ascolta la Ciociaria, 1953; Di brace in brace, 1971, premio Viareggio; Circostanze, 1976), caratterizzate da una versificazione scandita e da un’immaginazione felicemente epigrafica. È stato anche autore di opere narrative (Amore e morte, 1951; Camera oscura, 1952; Racconti alla finestra, 1969) e di saggi di critica d’arte. Approfondisci
Note legali