Categorie

Quartetti per archi n.1, n.2 / Adagio

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: ECM Records
Data di pubblicazione: 11 giugno 2013
  • EAN: 0028948100262
Descrizione

utilizzare il vibrato ne
La collaborazione fra ECM e il Quartetto Keller ha prodotto indimenticabili registrazioni: L'Arte della Fuga di Bach, il Quartetto n.15 di Shostakovich e alcune delle opere di Kurtag (che si può considerare il mentore dell’ensemble, della stessa origine ungherese). Questo album lega mondi musicali in una prospettiva che sarebbe stato difficile immaginare dieci anni prima, giustapponendo due apparenti antipodi della musica del XX secolo. Tra i due Quartetti di Ligeti appare il lento movimento di Barber (diventato quell'Adagio per archi oggi molto celebre) come una terra ferma tonale tra onde in continuo movimento. L'interpretazione vuole esaltare questo contrasto, scegliendo ad esempio di La collaborazione fra ECM e il Quartetto Keller ha prodotto indimenticabili registrazioni: L'Arte della Fuga di Bach, il Quartetto n.15 di Shostakovich e alcune delle opere di Kurtag (che si può considerare il mentore dell’ensemble, della stessa origine ungherese). Questo album lega mondi musicali in una prospettiva che sarebbe stato difficile immaginare dieci anni prima, giustapponendo due apparenti antipodi della musica del XX secolo. Tra i due Quartetti di Ligeti appare il lento movimento di Barber (diventato quell'Adagio per archi oggi molto celebre) come una terra ferma tonale tra onde in continuo movimento. L'interpretazione vuole esaltare questo contrasto, scegliendo ad esempio di utilizzare il vibrato nel brano di Barber, ma sottolineandone i contorni comuni, come lo stesso spirito che lega brani tanto diversi. Il libretto del CD si avvale di un saggio di Paul Griffith., ma sottolineandone i contorni comuni, come lo stesso spirito che lega brani tanto diversi. Il libretto del CD si avvale di un saggio di Paul Griffith.

Fondato nel 1987 dal virtuoso ungherese András Keller, il Quartetto Keller porta avanti una intensa attività concertistica eseguendo un repertorio molto variegato, comprendente parecchie opere dei compositori del XX secolo.