Categorie

Cristina Caboni

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2014
Pagine: 392 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811682912

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Laura

    10/08/2016 13.00.23

    Elena è una donna fragile, con un irrisolto rapporto con la madre e un'insofferenza nei confronti dell'eredità di famiglia, che all'inizio non capisce e non apprezza. La vita le permetterà di aprirsi al mondo dei profumi e trovare la sua strada, facendo pace con il suo passato. Non sarà il massimo dell'originalità, però farsi trasportare a Parigi, o nella Provenza dei campi di lavanda, conoscere cosa c'è dietro alla creazione di un profumo me lo ha reso estremamente gradevole. Bella l'idea di aprire ogni capitolo con la definizione e il significato di un profumo.

  • User Icon

    Valeria

    08/01/2016 13.33.29

    Ho avuto la sensazione di aver appen letto qualcosa di già scritto da altri (tipo Il linguaggio segreto dei fiori) ma tutto sommato non posso dire che la trama non sia piacevole Ogni tanto fa piacere una lettura leggera!

  • User Icon

    Ely

    07/11/2015 17.28.36

    Dopo avere letto il secondo libro di questa autrice, La custode del miele e delle api, di cui sono rimasta positivamente meravigliata e consiglio a tutti la lettura, sono ovviamente andata a cercare anche il libro d'esordio. Ammetto che la storia è carina, ma non mi ha trasmesso le stesse emozioni che il secondo libro era riuscito a darmi. La trama parla di Elena, una profumiera nata, una di quelle persone che non vivono secondo i colori ma i profumi, e non potrebbe essere altrimenti visto che Elena è una Rossini, e discende da una stirpe di profumiere. La sua famiglia si tramanda da generazioni lo scopo di trovare la formula nascosta del "profumo perfetto", realizzato da una sua antenata e nascosto a tutti, con l'unico indizio di un diario, che ogni Rossini ha letto e studiato, ma non è mai arrivata alla conclusione. Ma andiamo con ordine, la narrazione inizia nel più classico dei modi, Elena scopre di essere stata tradita dal suo attuale fidanzato, e per riordinare le idee parte per la Francia, dove la sua amica di sempre le offre una casa e un lavoro. Non sarà un periodo facile per la nostra Elena, perché il posto di lavoro è pieno di serpi che mirano alla sua abilità ma non vogliono riconoscergliene i meriti, ma Elena non si perde d'animo, il suo è un carattere forte, e poi ha bisogno di lavorare. Nella casa dove andrà ad abitare incontra subito uno strano personaggio, Cail, di poche parole ed attento solo alle sue rose, ma dal cuore grande, e ad Elena questo non passerà inosservato. I due diventeranno inseparabili, una con l'amore per i profumi e l'altro dei fiori. Anche la ricerca del profumo perfetto prosegue come da tradizione, e forse questa volta, con l'aiuto di Cail, si vedranno dei passi avanti, ma non vi svelo troppo. Quello che è certo è che Elena è nata per essere una profumiera, e se per anni ha rinnegato le essenze, ora la creazione di profumi personalizzati fa parte del suo modo di vivere, della sua stessa essenza

  • User Icon

    claudio

    26/08/2015 10.03.51

    A me il libro è piaciuto. Sarà anche una fiera di luoghi comuni, somiglierà ad altri libri sui fiori o sui profumi, ma si sente la passione dell'autrice.

  • User Icon

    lory

    08/06/2015 19.12.59

    Mi aspettavo qualcosa di più da questo romanzo, l'ho trovato un po'lento!l'autrice si è soffermata a lungo su alcune situazioni per poi accelerare il passo sul finale che risulta troppo frettoloso. La protagonista, poi ha un caratteraccio, ha tratti mi ha suscitato antipatia!non dò un voto più basso solo per il linguaggio facile e per il messaggio di speranza che l'autrice ha voluto lasciare.

  • User Icon

    Susanna

    03/12/2014 23.07.01

    Romanzo super pubblicizzato. Accattivanti: il profumo e Parigi In realtà il romanzo si rivela il festival dei luoghi comuni, degno di una fiction di basso livello è da archiviare in libreria nel comparto: libri che avrei potuto non legggere

  • User Icon

    Roberta

    10/11/2014 11.49.14

    Terzo libro di un'autrice italiana che leggo quest'anno, ma è la prima volta che mi capita di dimenticarmene. Il romanzo potrebbe essere veramente un best seller, la storia è coinvolgente e piena di colori, profumi e sapori, scritta in modo impeccabile. Ricorda "Il linguaggio segreto dei fiori" per le assonanze tra odori e relative proprietà e per il dizionario finale, molto interessante ed evocativo. Le descrizioni accurate sulla creazione dei profumi aprono veramente un mondo: non sapevo che dietro alla creazione ci fosse tanta sapienza. La storia in certi punti può sembrare un po' scontata ma l'originalità del libro per quanto riguarda la parte olfattiva compensa senz'altro ogni mancanza. Secondo me quando un libro suscita interesse verso un argomento e ti porta a fare ricerche e approfondimenti ha raggiunto senz'altro il suo scopo. E per me è stato cosi! La mia essenza preferita? Sicuramente cannella!!!

  • User Icon

    Valeria

    06/11/2014 15.32.51

    Romanzo decisamente sopravvalutato. Parte dalla bellissima idea del profumo che deve descrivere e interpretare la persona che lo indossa, ma durante lo svolgimento della vicenda diventa "un delirio" eccessivamente tecnico sulla struttura del profumo a volte veramente eccessivo. MA chi ha fatto l'editing?

  • User Icon

    Maria

    17/10/2014 22.20.56

    A me è piaciuto molto il tema legato ai profumi, alle tipologie, alle fragranze, fa venire voglia di comprarle tutte e di sperimentare, creare, inventare . Non capisco chi si aspettava chissà che, per il genere da leggere la sera prima di dormire va benissimo, è sicuramente consigliato.

  • User Icon

    Rory

    14/10/2014 20.28.55

    Non così male e non così bene, direi. Un libro che si legge, soprattutto in alcuni punti, piuttosto volentieri, ma senza grosse punte sussulti o emozioni.

  • User Icon

    boesciar

    29/09/2014 09.38.59

    Romanzo insulso e noioso. Sembra la sceneggiatura di una fiction, e non tra le più riuscite: superficiale, banale, scontata. La storia d'amore tra i due protagonisti, poi, è artificiosa e stucchevole proprio come certi profumi.

  • User Icon

    Tommaso

    22/09/2014 10.07.04

    Perplessità. A volte non basta mettere la parola "profumo" nel titolo per rendere un libro meraviglioso, o quantomeno leggibile. Scrittura da principiante, oltremodo deludente.

  • User Icon

    valentina

    15/09/2014 19.04.03

    Mi aspettavo meglio da questo romanzo,ho trovato la trama troppo scontata.

  • User Icon

    simona

    10/09/2014 15.47.25

    Un romanzo leggero, dai toni semplici e dalla trama un po' scontata. Ho iniziato a leggerlo in vacanza, è decisamente un libro poco impegnativo.

  • User Icon

    Mariflo

    08/09/2014 16.32.05

    Ho letto giudizi fortemente positivi e assolutamente negativi su questo libro e non sapevo cosa aspettarmi. Alla fine ho trovato un romanzo romantico nella media, di quelli che si leggono senza grossa fatica e permettono di sognare un po' in un paio d'ore di relax. Questa valutazione, però, mi consente di fare un riflessione sui prezzi dei libri: da più di un anno leggo solo ebook e questo, in particolare, è stato acquistato in offerta. Di certo, a mio parere, un libro del genere non vale i 15 euro del prezzo di copertina in versione cartacea, ma anche i 9.99 euro in versione ebook mi paiono eccessivi.

  • User Icon

    francesca

    29/08/2014 18.45.23

    La storia che si incentra sulla ricerca del profumo perfetto è davvero intrigante e mi ha fatta rimanere col fiato sospeso fino alla fine. La storia d'amore, invece, l'ho trovata purtropo stucchevole. I personaggi sono troppo perfetti come la loro relazione. Le liti inserite li fanno sembrare ridicoli e infantili. L'idea di guidare il lettore "col naso" è fantastica. Le descrizioni dei profumi sono accurate e si riesce quasi a sentire le composizioni! Lo consiglierei come piacevole lettura estiva, sotto l'ombrellone

  • User Icon

    sweetbetbet

    26/08/2014 10.31.55

    sono rimasta un po' delusa,forse le aspettative erano troppo alte.bella la descrizione dei profumi e del processo..mi ha aperto un mondo verso una nuova passione.meno interessante la scontata storia d'amore tra i protagonisti e la ricerca della ricetta perduta...l'ho trovata troppo fantasiosa..

  • User Icon

    Paola

    25/08/2014 15.54.52

    L'idea di un libro sui profumi è originale e la trama anche se semplice è abbastanza gradevole. Quel che a mio avviso banalizza il tutto e sminuisce il valore dell'idea è che i personaggi hanno poche sfumature. Divisi un po' in buoni e cattivi in maniera semplicistica hanno poca personalità, a parte forse la protagonista che è abbastanza credibile. Nel complesso comunque, se non si hanno troppe aspettative, è un romanzo che si lascia leggere con note interessanti per chi ama i profumi.

  • User Icon

    Marta

    30/07/2014 11.30.06

    Ho acquistato questo libro in quanto ambientato a Parigi, città che adoro e che mi fa sempre sognare e perchè sono da sempre affascinata da chi lavora creando. Seppur i primi capitoli mi siano sembrati un po' faticosi e mi abbiano un po' annoiata, da quando Elena arriva a Parigi la storia prende vita. Personalmente sono riuscita ad entrare nell'atmosfera descritta dall'autrice e ad appassionarmi al meraviglioso mondo dei profumi, che ora cerco di sentire in modo diverso, non solo con il naso, ma anche con il cuore. Interessante anche capire come i profumi vengono creati e come sono strutturati, tanto che ho acquistato un nuovo profumo benchè usassi lo stesso da 12 anni e ho provato a tenere conto della piramide olfattiva. Non sono d'accordo con le critiche ai personaggi. Io ho percepito, invece, la loro interiorità, la loro profondità d'animo e i loro tormenti, ma anche le magiche sensazioni della loro rinascita. Non do 5 solo perchè alcuni passaggi, soprattutto quelli più tecnici, sono troppo descrittivi e perchè il finale è frettoloso e troppo concentrato. Interessanti, invece, alcune riflessioni sulla vita espresse con frasi, per me, molto significative. Consigliato.

  • User Icon

    Dina

    27/07/2014 22.55.44

    Ho faticato molto. Speravo che fosse una storia avvincente e profonda invece ho trovato un romanzo banale, già visto e semplice semplice. Non lo consiglio!

Vedi tutte le 51 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione