Sigillo di Aetherea

Pietro Ferruzzi

Editore: Campanila
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 10 maggio 2016
Pagine: 702 p., Brossura
  • EAN: 9788889850596

€ 17,10

€ 18,00

Risparmi € 0,90 (5%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Enzo

    26/03/2017 19:14:34

    Un ottimo fantasy con una scrittura fluida e piacevole. Sono molteplici i fattori che mi hanno colpito positivamente come la caratterizzazione dei personaggi e la loro crescita interiore, un vero e proprio romanzo di formazione dove l’autore pone l’accento sui valori dell’amicizia, della famiglia e del rispetto. Inoltre, essendo l’ambientazione simil medioevale, spicca l’attenzione ai dettagli. Il lettore viene condotto per mano in un mondo fantastico dove la magia è presente ma non abusata, dove gli eroi sono tali soltanto perché non hanno potuto fare a meno di esserlo. Non troverete guerrieri che da soli fanno strage di nemici grazie a spade onnipotenti o perché dentro di loro si trova un potere represso e sconosciuto. Finalmente un cattivo che non cincinschia, anzi va dritto al punto per raggiungere il suo scopo appena ne ha la possibilità. La descrizione dei combattimenti è evocativa e accurata, si ha sempre l’impressione di viverli in prima persona e l’unico difetto è che alcuni episodi si risolvono troppo in fretta. E’ un fantasy che non si fa mancare niente e che vale davvero la pena di leggere.

  • User Icon

    Maria Filippone

    10/03/2017 16:45:04

    Maghi, umani, folleti, nani, troll, demoni si avvicendano nella trama, raccontando una storia avvincente, mai noiosa che ti tiene col fiato sospeso fino all'ultima pagina. Il romanzo è autoconclusivo, ma il finale lascia le porte aperte a nuove avventure a cui, spero, l'autore possa presto dar vita, anche perchè è da parecchio che un libro non mi lascia così soddisfatta Consigliato sicuramente agli amanti del fantasy e dei young adult

  • User Icon

    phibi

    12/10/2016 16:39:11

    questo libro mi ha intrigato, ho scoperto un fantasy italiano "per ragazzi" (ma non solo) davvero meritevole di lode. L'inzio è forse un po' lento ma la storia avvolge e si ha decisamente voglia di andare avanti e scoprire come finisce. Si intuisce che è ispirato dagli scrittori fantasy più famosi, per via delle ambientazioni che rimandano al medioevo e per il taglio della storia, ma è davvero una storia originale che vale la pena di leggere, anche per chi ragazzo non lo è più. Bravo all'autore!

  • User Icon

    Annalisa

    08/10/2016 00:36:41

    Le vicende richiamano il Tolkien de Il Signore degli Anelli per la complessità del tratteggio e per la pienezza dei personaggi, per quanto non si possano minimamente paragonare le due opere sotto altri aspetti. Una vera delizia per gli amanti del genere fantasy e anche per coloro che vogliono semplicemente rilassarsi con una lettura scorrevole ed appassionante. Nessun moralismo inutile, nessuna sterile elucubrazione mentale, solo racconto e pura e coinvolgente fantasy. Tutto quello che ci si aspetterebbe dal genere: nani, troll, spiriti, castelli e battaglie, ma senza mai scadere nello scontato o negli stereotipi. L'autore sa scrivere molto bene, con fluidità e padronanza della lingua, tratteggiando con abilità paesaggi, situazioni, personaggi e vicende. Difficile abbandonare questo libro una volta che si è iniziato, difficile lasciare le vicende una volta che si è rimasti coinvolti. Vivamente consigliato anche a chi non è amante del genere, per assaporare una lettura piacevole, avvincente, rilassante, sgombra da brutti pensieri e negatività. Un libro difficile da chiudere e che crea dipendenza.

  • User Icon

    LM

    15/09/2016 19:40:53

    Molto fluida la narrazione, belli i dialoghi e ben descritti i luoghi. I personaggi hanno personalità e ben si distinguono uno dall'altro. Mai monotono o scontato, è un piacere vincerlo e il tempo vola in compagni del Sigillo di Aetherea!

  • User Icon

    SARA

    06/08/2016 20:23:25

    Gli appassionati del fantasy non possono perdere questa occasione e quelli che non hanno ancora sperimentato il genere devono assolutamente approfittarne. La trama è avvincente, ricca di colpi di scena. Fino all'ultimo capitolo il ritmo degli eventi resta serrato e coinvolgente. Nel mondo creato dalla fantasia dell'autore ci sono così tanti personaggi che ogni lettore troverà il suo posto per far parte della grande avventura in cui il sottile confine tra il bene e il male non sempre è così schiacciante e permette sempre di scegliere, cambiare e stupire.

  • User Icon

    claudia

    21/07/2016 11:52:04

    Classic fantasy, sword&sorcery, adatto anche e soprattutto per i più giovani, dalla trama fitta e avvincente, il romanzo (che può essere considerato "autoconclusivo") si muove all'interno delle Terre di Oppas dove la traballante alleanza tra uomini e troll avrà bisogno di trovare il modo di tornare salda e duratura per sconfiggere il nuovo nemico dei reami e delle razze, Valdnad. Dei ragazzi, guidati dalla "voce" di Aetherea cercheranno di salvare la situazione con azioni furtive mentre la guerra incalza su due fronti! L'intreccio proposto da Pietro è entusiasmante, la lettura abbastanza scorrevole (dove abbastanza, essendo al suo primo libro, direi che è davvero una gran cosa!) e gli scontri sono descritti con ritmo incalzante che rapisce il lettore portandolo nel vivo della battaglia! Ovviamente, essendo un autore alla prima opera ci sono delle ingenuità e delle ripetizioni, ma consiglio dal profondo del cuore la lettura, non ve ne pentirete!

  • User Icon

    Aleksandar

    20/07/2016 23:24:12

    Subito dopo aver letto le prime righe della trama sono stato catturato dalla vicenda. E la mia scelta è stata azzeccatissima. Leggendo il prologo ci troviamo subito invischiati nella vicenda di una guerra millenaria fra il bene e il male. Per gli amanti del epic fantasy questo romanzo non può mancare nelle librerie. Se posso azzardare a fare un paragone, non per la trama, ma per i personaggi che incontriamo, citerei Il signore degli anelli, Warcraft. Da notare che mi riferisco soltanto ai personaggi. La trama non si avvicina minimamente ai romanzi citati. Di cosa parla il romanzo? Di un male antico che vuole dominare le terre di Oppas, un male che era stato sconfitto grazie all'unione del forze degli umani con i troll. Ma ora questo male è alle porte e personaggi inaspettati dovranno assumersi il peso sulle proprie spalle per salvare il mondo. In questo romanzo, impregnato di magia, incontreremo creature quali: troll, nani, maghi, folletti, berserker. Di solito una così vasta moltitudine di personaggi potrebbe indurre in un "sovraccarico" che porterà ad una trama "pesante". Dimenticatevi questa cosa! L'autore, pur essendo emergente, ha uno stile di scrittura fluido che permette a questi personaggi di amalgamarsi nella trama senza problemi. Si trova anche qualche accenno a un'altra creatura molto amata dagli amanti del fantasy: i draghi. Tornando alla trama, un gruppo di ragazzi, dovrà far fronte fra mille problemi, a salvare il mondo dall'invasione di questa creatura millenaria. Non mancheranno dolori, che renderanno la storia ancora più reale e avvincente, ma anche storie d'amore. I miei personaggi preferiti sono due. Mi sono "innamorato" di Viola, una bambina tenera e dolce ma con un grande carattere; l'altro personaggio è Marek che mi ha fatto penare in una maniera allucinante. Voglio il seguito

  • User Icon

    andrea mantini

    17/07/2016 17:48:34

    Una piacevole scoperta! proprio un bel libro, ben scritto, ben strutturato, scorrevole e appassionante! Direi un ottima lettura per le vacanze. Ogni tanto occorre una lettura piu 'leggera' che permetta anche di distrarsi, rilassarsi e sognare un po'! Lo consiglio a tutti!

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione