Categorie

€ 3,99

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ROBERTO'61

    11/04/2012 17.02.56

    A metà tra romanzo di formazione e road movie, "Simon Konianski" è una gradevolissima commedia agrodolce (o 'dramedy', per dirla all'americana). Attraverso questo stratagemma, Micha Wald si confronta con diversi temi: quello della crescita personale di un eterno bambino, e il delicato problema dell'elaborazione del lutto. La vera sorpresa è però la leggerezza e l'ironia con la quale si destreggia con un argomento fin troppo inflazionato, quello dell'Olocausto, impresa riuscita fino ad oggi soltanto al nostro Benigni. Punto di forza è anche e soprattutto il cast, nel quale non troviamo un solo attore che non sia perfettamente a suo agio nel personaggio che interpreta: gli applausi a scena aperta li riserviamo però per Popeck, davvero convincente nei panni del sopravvissuto Ernest, tanto burbero e granitico con il figlio, quanto dolce e condiscendente con il nipotino, e soprattutto per Abraham Leber, lo zio Maurice, anche lui scampato alla Shoah, ma convinto di essere ancora pedinato dalle SS, ci regala momenti di autentica ilarità, rubando molto spesso la scena al protagonista Jonathan Zaccai. Una commedia capace di scherzare con i luoghi comuni tipici della cultura ebraica, l'umorismo caustico, l'avarizia, lo spirito conservatore: un capolavoro bonsai capace di far riflettere divertendo, qualità data fin troppo per scontata al giorno d'oggi.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Fandango
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; dietro le quinte (making of); interviste; trailers; brani in versione karaoke