copertina

Una sorta di traditori

Roberto Vacca

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Collana: Letteraria
Anno edizione: 1997
Pagine: 430 p.
  • EAN: 9788845230370
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,93

€ 16,53

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Mezzo secolo di vita italiana analizzato attraverso gli occhi di uomini e donne che passano da abitudini antiche a una realtà industriale subito trasformata in postmoderna. Emilio, ingegnere nucleare, intuisce strumenti per migliorare la società. Si divide tra il lavoro e troppe donne fascinose. Sua moglie, bellissima manager e suo figlio ne soffrono le conseguenze. Livia viene spinta dalla barbarie nazista a fare la partigiana e diventa assistente sociale. Conosce nella Reistenza suo marito Piero che diventerà medico e psicanalista. Avranno un figlio, Vladimiro, che sarà travolto dal terrorismo. Norma, scienziata, studiosa di intelligenza artificiale, viene frustrata nei suoi piani ambiziosi... Personaggi, sentimenti, drammi sempre vivi.
  • Roberto Vacca Cover

    È un ingegnere, scrittore, divulgatore scientifico, saggista e matematico. È inoltre docente alla facoltà di Ingegneria di Roma e dirigente industriale, consulente nel campo dell'ingegneria dei sistemi (trasporti, energia, comunicazioni) e ha realizzato programmi tv di divulgazione scientifica e tecnologica. Autore di numerosi saggi, con Garzanti ha pubblicato Anche tu matematico (1989), Patatrac! (2009), Salvare il prossimo decennio (2010) e con Mondadori Il Medioevo prossimo venturo (1971) e Come imparare più cose e vivere meglio (1981). Approfondisci
Note legali