Strade di bambù. Viaggio in Cina, Laos, Birmania

Marco Del Corona

Editore: EDT
Collana: Orme
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 2 aprile 1999
Pagine: 144 p.
  • EAN: 9788870633825
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"E' la ricapitolazione di gesti già compiuti che ti fa sentire bene, ed è qui che ogni viaggio comincia. E stai bene quando, ovunque tu sia, i tuoi gesti ti appartengono così profondamente da non curarti della tua ridicola condizione di viaggiatore ignorante e perduto..." L'esperienza che gli autori di questa collana trasmettono al lettore è la gioia di scoprire il mondo e di raccontarlo senza pose letterarie: è come sentire parlare un amico di ritorno da un luogo che prima o poi vorremmo visitare, o semplicemente sognare.

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pippomix

    12/07/2006 21:16:43

    Bellissima esperienza di viaggio di un ragazzo che è reporter e osservatore intimo. Chiunque di noi abbia mai fatto anche un semplice interail in giro per l'Europa non può non divertirsi nel leggere la prosa ironica, colorata ma pungente che l'autore delinea con schiettezza e simpatia. Divertente, leggero (ma nemmeno troppo) e istruttivo. Godibile.

Scrivi una recensione

Dalla Cina meridionale al Laos, alla Thailandia, alla Birmania: questo l'itinerario del viaggio compiuto dall'autore nell'ottobre '97, qui raccontato in una sorta di viaggio-reportage anomalo e divertente. Scritto con stile sintetico e incisivo, il libro procede, non attraverso descrizioni generiche, ma a veloci flash, piccoli resoconti fulminei che focalizzano, di capitolo in capitolo, l'attenzione su un elemento, un incontro, una curiosità specifica: ora un personaggio locale, ora un temporaneo compagno di viaggio, ora gli improbi e avventurosi mezzi di trasporto. La successione rapida di istantanee permette di cogliere gli aspetti essenziali (e contrastanti) dei vari Paesi, tratteggiandone, con immediatezza giornalistica, un ritratto vivace e aggiornato. Diario di viaggio quasi costantemente on the road, il testo fornisce una serie di consigli e avvertimenti indiretti, mascherati nella forma di un'aneddotica ironica e autoironica, preziosi per il turista-fai-da-te che voglia avventurarsi anche in luoghi remoti e proibiti, sfidando la sorte e, soprattutto, la burocrazia.