Il verbale - Jean-Marie Gustave Le Clézio - copertina
-5%
Salvato in 85 liste dei desideri
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Il verbale
11,40 € 12,00 €
;
LIBRO
Venditore: illibroraro
-5% 12,00 € 11,40 €
disp. in 2 gg lavorativi disp. in 2 gg lavorativi (Solo una copia)
+ 4,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
illibroraro
11,40 € + 4,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Dedalus
12,00 € + 3,50 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libro di Faccia
6,30 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
ibs
6,00 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Libraccio
6,48 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
illibroraro
11,40 € + 4,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Dedalus
12,00 € + 3,50 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
ibs
6,00 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libro di Faccia
6,30 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libraccio
6,48 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Il verbale - Jean-Marie Gustave Le Clézio - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Il protagonista, Adam Pollo, è un nuovo primo uomo che riscopre la condizione animale del folle/saggio come unica possibilità di sopravvivenza nel mondo contemporaneo della città e della società consumistica. Impadronitosi di una villa disabitata in una Costa Azzurra bruciata dal sole e invasa dai turisti, si abbandona alla solitudine delle folle della città. Gli eventi sembrano precipitare al nascere di una storia d'amore inquieta e conturbante, ultimo legame di Adam con il mondo "normale". Un verbale, misterioso, o forse soltanto laconico, sarà il segno estremo di questa esperienza.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
5 maggio 2005
320 p., Brossura
9788890140334

Valutazioni e recensioni

3,13/5
Recensioni: 3/5
(8)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(2)
2
(2)
1
(1)
C.Matar
Recensioni: 3/5

Un giovane uomo girovaga come fosse un barbone per strade e spiagge d’una località della costa francese. Ragiona, parla ed agisce in modo anomalo, tanto da lasciarsi additare come persona affetta da forme di disturbo mentale, così finendo ricoverato sotto stretta osservazione medica. Le Clézio arriva alla pubblicazione di questa sua prima prova nel 1963, in una Francia dove Sartre, Camus e de Beauvir, solo per citarne alcuni, imponevano la loro lacrimevole estetica esistenzialista. Ed infatti, se si guarda tra le righe di questo libro, ci si imbatte (troppo) spesso nella parola “esistenza”, usata nel vano tentativo di riuscirne a dare una spiegazione confusamente diversa e, al contempo, per un utile ammiccare alla moda letteraria dei tempi; pur di raggiungere la facile pubblicazione. Testo banale, noioso, stiracchiato, presuntuoso e pretestuoso. La grammatica del libro è piena d’effetti speciali che non lo migliorano. Un esercizio che, per fortuna, l’autore non ripeterà a lungo, successivamente prodigandosi in lavori più rigorosi, concreti, descrittivi e profondi; trasformandosi pure in un narratore da Nobel. Al di là dell’affermazione d’epoca è incomprensibile porre questo suo primo romanzo alla stessa stregua d’un capolavoro. C. Matar

Leggi di più Leggi di meno
Luca
Recensioni: 3/5

Per il modo di raccontare, e i dettagli su cui la narrazione si concentra.

Leggi di più Leggi di meno
Lina
Recensioni: 1/5

supponente, autocompiaciuto, di una noia mortale. l'ennesima cantonata della commissione che assegna i premi Nobel!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,13/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(2)
2
(2)
1
(1)

Conosci l'autore

(Nizza 1940) scrittore francese. Il suo primo libro (Il verbale, Le procès verbal, 1963) cerca di tradurre le percezioni più tenui d’un personaggio senza passato, né avvenire, che vive un’«estasi materiale» in accordo con un tempo cosmico. Proprio al tema dell’Estasi e materia (Extase matérielle) L. ha dedicato un saggio nel 1967. Ha quindi avviato una serie di opere che si presentano come fantasticherie tragiche sulla scissione tra l’uomo e uno spazio urbano vetrificato e aggressore: La febbre (La fièvre, 1965, nt), Il diluvio (Le déluge, 1966, nt), Le fughe (Le livre des fuites, 1969). Terra amata (1967) canta, pur sullo sfondo di un senso tragico dell’esistere, l’immediatezza irresistibile della vita. In difesa di questo senso del primordiale, L. ha scritto I giganti (Les géants, 1973,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore