Villette

Villette

Charlotte Bronte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,55 MB
  • EAN: 9780679640080

€ 9,77

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Villette! Villette! Have you read it?" exclaimed George Eliot when Charlotte Brontë's final novel appeared in 1853. "It is a still more wonderful book than Jane Eyre. There is something almost preternatural in its power."

Arguably Brontë's most refined and deeply felt work, Villette draws on her profound loneliness following the deaths of her three siblings. Lucy Snowe, the narrator of Villette, flees from an unhappy past in England to begin a new life as a teacher at a French boarding school in the great cosmopolitan capital of Villette. Soon Lucy's struggle for independence is overshadowed by both her friendship with a wordly English doctor and her feelings for an autocratic schoolmaster. Brontë's strikingly modern heroine must decide if there is any man in her society with whom she can live and still be free.

"Villette is an amazing book," observed novelist Susan Fromberg Schaeffer. "Written before psychoanalysis came into being, Villette is nevertheless a psychoanalytic work—a psychosexual study of its heroine, Lucy Snowe. Written before the philosophy of existentialism was formulated, the novel's view of the world can only be described as existential. . . . Today it is read and discussed more intensely than Charlotte Brontë's other novels, and many critics now beleive it to be a true masterpiece, a work of genius that more than fulfilled the promise of Jane Eyre." Indeed, Virginia Woolf judged Villette to be Brontë's "finest novel."

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Charlotte Bronte Cover

    Scrittrice inglese. Figlia di un ecclesiastico irlandese, nel 1820 si stabilì con la famiglia a Haworth, nella regione delle brughiere. Fin dall’infanzia Charlotte, lasciata sovente a se stessa, insieme con le sorelle Emily e Anne e al fratello Branwell, creò con loro un mondo immaginario, sul quale i ragazzi costruirono complicati cicli di storie infantili. Studiò in modo irregolare presso due collegi, nel secondo dei quali tornò poi come insegnante dal 1835 al 1838. Dopo aver lavorato per un breve periodo come istitutrice, si recò a Bruxelles e qui, nel 1843, insegnò in una scuola. Tornata a Haworth, nel 1854 sposò il coadiutore del padre, A.B. Nicholls, e cominciò a scrivere romanzi: il primo, Il professore (The professor), fu... Approfondisci
Note legali