copertina

White Lotus

John Hersey

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Vintage
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
  • EAN: 9780593081051
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,70

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Not too far from now, in a world very like our own, the oppressors have changed places with the oppressed.

After their defeat in the Yellow War, the white people of America are thrust into a brutally altered reality. They are hunted like wild beasts and drive like cattle, transported in reeking ships and sold to their conquerors as field hands and house slaves. Robbed of their old names and their old language, treated with a mixture of cruelty and condescension by their Chinese masters, whites take on new identities and new strategies of survival. Some, like Nose, plunge into dissipation. Others, like Top Man, become imitation Yellows. And some, like White Lotus, rebel.

In this mesmerizing book John Hersey creates an alternate history that casts a harsh radiance on our own. It has some of the stateliness of Exodus, along with the power of oral narratives of slavery. It has heroes and victims—and villains who turn out to be victims of another color. At once a masterpiece of storytelling and a complex novel of ideas, White Lotuscompels us to reexamine our notions of race and racism, freedom and oppression.

  • John Hersey Cover

    (Tientsin, Cina, 1914 - Key West, Florida, 1993) scrittore statunitense. Crebbe in Cina fino all’età di 11 anni, compì gli studi nell’università di Yale e iniziò l’attività giornalistica nel 1937. Corrispondente di guerra per alcune delle più importanti riviste americane, ricavò da quell’esperienza il soggetto del suo primo romanzo, Una campana per Adano (A bell for Adano, 1944), che attraverso lo studio dei rapporti tra la popolazione civile di una cittadina siciliana dopo la liberazione e le autorità militari americane, svolge il tema, caro a H., della possibilità di comprensione reciproca tra uomini di diversa cultura e condizione. Il romanzo ricevette il premio Pulitzer. Alla guerra sono variamente collegati anche i libri seguenti: Hiroshima (1946), scabra ricostruzione dell’olocausto... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali