Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Works for Oboe and Orchestra - CD Audio di Wolfgang Amadeus Mozart,Albrecht Mayer,Deutsche Kammerphilharmonie

Works for Oboe and Orchestra

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Interpreti: Albrecht Mayer (oboe)
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 9 aprile 2021
  • EAN: 0028948382323
Salvato in 3 liste dei desideri
Il nuovo album di Albrecht Mayer è interamente dedicato al suo compositore prediletto Wolfgang Amadeus Mozart, e ha potuto approfondire nel corso della sua straordinaria carriera. L'album include una nuova ricostruzione del celebre Concerto per oboe in fa maggiore in PRIMA REGISTRAZIONE MONDALE oltre a nuovi arrangiamenti dei brani tra i più famosi del genio salisburghese come l’”Ave verum corpus” e l’”Exsultate, jubilate".
L'oboista tedesco ha aspettato fino ad ora per registrare il suo primo album interamente mozartiano per dare un tributo profondo e personale a uno dei più grandi compositori mai vissuti.
L'album di Mayer è realizzato in collaborazione con la Deutsche Kammerphilharmonie Bremen e il clavicembalista Vital Julian Frey.
Disco 1
1
Allegro per Oboe e Orchestra K 293 (416f)
2
Frammento completato da Gotthard Odermatt - Cadenza by Albrecht Mayer
3
Ave verum corpus K 618
4
Arr. per corno inglese, archi e organo: Concerto per Oboe, Clavicembalo e Orchestra K299 (297c) (PRIMA INCISIONE MONDIALE)
5
Arr. di Matthias Spindler & Albrecht Mayer
6
Ah se in ciel, benigne stelle K 538
7
Arr. per oboe e orchestra
8
Rondo K 373
9
Arr. per oboe e orchestra di Albrecht Mayer
10
Non temer, amato bene K 505
11
Arr. per oboe d’amore, pianoforte e orchestra di Matthias Spindler
12
Exsultate, jubilate K 165 (158a)
13
Arr. per oboe d’amore, orchestra e organo di Matthias Spindler
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
Note legali
Chiudi