Wozzeck - CD Audio di Alban Berg,Theo Adam,Gisela Schröter,Herbert Kegel,Radio Symphony Orchestra Lipsia

Wozzeck

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Alban Berg
Direttore: Herbert Kegel
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Berlin Classics
Data di pubblicazione: 13 agosto 2008
  • EAN: 0782124844226
L’elemento umano in tutti i suoi elementi più estremi è al centro diquesta celebre opera di Berg. T. Adam, G. Schroter e l’OrchestraSinfonica della Radio di Leipzig sotto la direzione di Herbert Kegelrealizzano una indimenticabile versione della tragica storia di questoanti-eroe. (A cura di Edel)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alban Berg Cover

    Compositore austriaco.La vita. Figlio di un commerciante di Norimberga stabilitosi a Vienna, iniziò in famiglia lo studio del pianoforte. Nel 1904 si impiegò come contabile presso il comune; nello stesso anno iniziò lo studio della composizione con Schönberg. L'incontro con Schönberg, cui B. restò profondamente legato fino alla morte, si rivelò di importanza decisiva per la maturazione artistica del giovane musicista, che in quel periodo fu in fecondo contatto anche con Mahler. Lasciato l'impiego (1906) e terminati gli studi (1910), B. si dedicò alla composizione e all'insegnamento. Fece alcuni viaggi all'estero in occasione di importanti esecuzioni di sue opere. Il suo nome si impose ben presto in tutta l'Europa centrale, e nel 1930 gli fu offerta una cattedra presso l'Accademia musicale... Approfondisci
  • Theo Adam Cover

    Basso-baritono tedesco. Debuttò nel 1949 a Dresda nel Franco cacciatore (Eremita) facendosi presto conoscere nei maggiori teatri tedeschi. Al 1952 risale la sua prima presenza a Bayreuth, che lo ha imposto come uno dei più assidui cantanti wagneriani degli ultimi trent'anni. Da segnalare anche un'attiva frequentazione del repertorio mozartiano (Don Giovanni), oratoriale e liederistico, nonché del teatro novecentesco, nel quale ha offerto alcune delle sue prove migliori (Wozzeck, 1972; Prospero in Un re in ascolto di Berio, 1984). È dotato di una voce espressiva, anche se non particolarmente flessibile, ma soprattutto di una presenza scenica ben controllata e intelligente. Approfondisci
Note legali