A Est, la memoria ritrovata

Editore: Einaudi
Anno edizione: 1991
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: XLV-224 p.
  • EAN: 9788806127633
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,78

€ 10,33

Risparmi € 1,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Ritrovare una memoria storica è momento decisivo del processo di liberazione nell'Est europeo. E'insieme una sfida e uno dei principali terreni di scontro nell'ambito delle trasformazioni quotidianamente in atto. Un'autorevole équipe di studiosi, dell'Est come dell'Ovest, ricostruisce la frastagliata mappa dei simboli del passato politico intorno ai quali si sono fissate nel tempo linee differenti di memoria e oblio: il 'lager' di Auschwitz divenuto museo dell'Olocausto e le commemorazioni del passato nazista; i luoghi dell'esilio siberiano dall'epoca degli zar a Stalin e l'archivio della polizia di Praga; il culto delle statue di Lenin e i funerali del premier ungherese Imre Nagy; il 'dwor' (la dimora dei nobili) nella storia del patriottismo polacco e la retorica comunista nei nomi delle vie di Mosca.